cuore  
 
Utente 353XXX
Buonasera dottori, sto iniziando ad assumere Elopram (citalopram) per sconfiggere la mia ipocondria, legata soprattutto alla paura delle patologie cardiache. Nel foglietto illustrativo è indicato come effetto collaterale (frequenza non nota) l'allungamento dell'intervallo Qt con conseguente aumento del rischio di aritmie mortali come la torsione di punta. Io sono un ragazzo di 23 anni e la mia ipocondria (nata dall'avvertimento di extrasistole) mi ha portato a effettuare numerosi esami (holter anche per 72 ore, ecg, prove da sforzo, analisi del sangue, eco cardiogramma) da cui sono emerse solo sporadiche bev e bevs. Ora questa cosa dell'intervallo qt mi preoccupa moltissimo, posso assumere con tranquillità il medicinale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
sicuramente
anche se , essendo lei ipocondriaco, non mi dara retta

la saluto

cecchini