Utente 401XXX
Salve,
ho 31 anni e soffro di colesterolo molto alto nonostante una dieta molto rigida, i miei valori attualmente sono questi:

Colesterolo totale: 262
HDL: 48
LDL: 192
Trigligeridi: 60

Nel corso degli anni i valori sono molto oscillati quelli del colesterolo totale delle volte sono riuscito ad averlo anche intorno ai 240, mentre il colesterolo LDL il risultato più basso è stato di 188. Ho eseguito anche gli esami della lipoproteina, tiroide e tutti quelli di controllo che mi era stati prescritti e sono nella norma. Da circa un anno ho sotto l'occhio destro la formazione di un piccolo xantelasma. Non sono un fumatore e la mia pressione è di 110-70

Ho deciso la scorsa settimana di effettuare una visita da uno specialista a Milano, che mi ha fatto iniziare una cura con Crestor da 5mg. Io ho in famiglia un caso di colesterolo molto alto, ovvero mio padre, con 3 infarti di cui il primo all'età di 56 anni.

Io sono rimasto molto soddisfatto dalla visita perchè mi ha traquillizato sono tanti aspetti, ma (purtroppo) leggendo su internet sugli effetti negativi delle statine mi sono preouccupato! Ho letto che alcuni studi accertano che il consumo di statine abbassano il coenzima Q10 e in alcuni casi ritengono che danneggiano il cuore e le arterie con la calcificazione delle ultime! Inoltre possono portare ad atrofia muscolare e di conseguenza alla SLA.

Volevo chiedervi se effettivamente esistono questi rischi? Nel mio caso è sicuramente meglio correre questi rischi per non andare incontro ad eventi cardiaci come un infarto a causa del colesterolo alto? Oppure essendo cosi giovane posso ancora un pò temporeggiare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
5 mg di crestor sono una dose pediatrica
il dosaggio per hna persona del suo peso é tra i 10med i 20 mg al giorno.
lasci perdere le cretinate che legge su internet
lei ha una forma di dislipedimia familiare che NON risente della dieta e quindi dovra assumere statine a vita.
l obiettivo sono i seguenti

- sotto il 200 mg di coletserolo totale
- sotto i 100 ng di LDL

che lei ci riesca con 5 o 10 o 20 mg di rosuvastatina é insignificante, ma se lei raggiungera tali obiettivi ridurra del 30 per cento il rischio di infarto e di ictus.

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la risposta!

Si effettivamente su internet è meglio non leggero, però avevo letto proprio di testimonianze di persone che avevano avuto problemi muscolari con l'utilizzo delle statine.

Sono però cosciente che senza una cura vado in contro ad altri problemi a causa del mio colesterolo molto alto.

La cosa che non capisco purtroppo è come mai ho avuto periodi con colesterolo più basso e poi magari anche a distanza di un mese, mangiando nello stesso modo, colesterolo molto più alto.

Sinceramente speravo di iniziare più tardi e cercare di rimandare un altro pò, ma forse non credo che, nel mio caso, sia molto saggio da fare sopratutto dopo le xantelasma che mi si è formato sotto l'occhio che mi ha un pò preouccupato!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
io ho inziato a prendere statine 10 anni fa
arrivederci

cecchini