Utente 882XXX
Buongiorno gentilissimi dottori, mi chiamo Sabrina ho 22 anni e due bambini, uno di 5 anni e un altro di 15 mesi che allatto ancora diverse volte al giorno e notte.
Sono alta 1.69 e nel post parto pesavo 59 kg;da aprile ad oggi sono scesa a 45.5 kg e ho una forte stanchezza alternata a momenti molto energici, giramenti di testa e nausee non quotidiane, è stata esclusa una gravidanza.
ho anche spesso la sensazione di pressione al cranio e all inizio del setto nasale.
Ho effettuato varie analisi ad aprile di quest anno dovèrisultato di anomalo solo l acido folico basso(2,1)che ora si è ristabilizzato(13) assumendo folina da 5.
Emocromo perfetto, glicemia tendente all alto(95), calcio tendente all alto(11), negativa alla celiachia, prolattina(20) ed esami tiroidei nei range, solo tsh da ricontrollare a breve(FT3 3,4 ;FT4 1,2; TSH 0,8).
Soffro di un infezione da candida che ormai è diventata silente, è sempre positivo qualsiasi tampone ma non ho piu sintomi diretti da tempo; ho l ovaio policistico e una famigliarità di diabete(mio nonno ne soffriva e anche mio padre è tuttora in cura).
Ho molte allergie, quella piu grave a tutta la frutta che mi da reazioni immediate sulle labbra, lingua ecc.
Non so piu come affrontare questo problema e sono sinceramente preoccupata, io mangio regolarmente e assumo un adeguata quantità di calorie anche considerando l allattamento.i cibi che scelgo sono vari e non mi preoccupo eccessivamente di grassi ecc. solo che dopo i pasti si presenta un irrefrenabile voglia di dolci che devo necessariamente accontentare o mi tormenta tutto il giorno.
Vi sarei davvero grata se potreste indicarmi la strada da intraprendere, sembra che anche il mio medico di famiglia non sappia piu che pensare.
Ancora grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mauro Lombardo
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
in effetti al momento è molto in sottopeso (il suo bmi è di 15,5 con vn 18,5-25). E' necessario quindi intervenire sulla sua alimentazione ed eventualmente attraverso l'ausilio di integratori. Potrebbe descrivere la sua alimentazione giornaliera?
Come sono le feci? ha mai effettuato un esame di queste? Come è stata eclusa la celiachia? con quali indagini?
Il suo ciclo è regolare al momento?
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera, grazie per la risposta, per la celiachia ho effettuato gli esami del sangue(ige, iga, anticorpi ecc)risultati tutti negativi con valori molto bassi.
Le feci sono lente e principalmente vado al bagno appena alzata e dopo la colazione con una forte scarica, difficilmente normalmente durante la giornata, ho anche dei giorni di stitichezza.
Non ho mai effettuato un esame delle feci.
Il capoparto non mi è arrivato perchè ancora allatto il bambino credo(?)
Oggi ho ritirato una parte dei referti delle analisi per la tiroide e stanno andando sempre piu verso l ipertiroidismo FT3 3,9 FT4 1,6 TSH 0,6 ma ancora sono nei range, ho notato un nodulo sulla tiroide che forse è gonfia ma secondo il medico è solo una ghiandolina(?).
Sto seguendo una dieta che mi ha inviato un medico che lavora on line che prevede 2017cal ma non sto riuscendo bene a seguirla ancora, ho molta fame e voglia di dolci.
Giornata tipo effettiva:
colazione: 125g yougurt con 50g cereali
200 ml the con 15 g zucchero canna
spuntino: 2 mandarini o 1 pera
pranzo:150g pasta con pomodoro e 40 g mozzarella e 1 cucchiaino di olio, 1 cucchiaio parmigiano, insalata circa 50g con olio e sale e 1 fetta pane, 1 arancia
merenda:the con biscotti o 2 fette pane marmellata
cena:2 piatti minestra con legumi vari, cereali, patate, zucchine e carote con 1 cucchiaino di olio e 1 di parmigiano, circa 50 g parmigiano.
questa è il pasto di oggi ma cerco di variare molto, mangio pesce, carne ecc, limito i latticini perchè mi provocano forti scariche di diarrea.
nonostante mangio moltissimo ho sempre tantissima fame.
La ringrazio, attendo i suoi consigli.
Grazie mille.