causa  
 
Utente 614XXX
buonasera,
dopo anni di difficoltà nel mantenimento dell'erezione, alle soglie dei 40 mi sono finalmente rivolto ad un andrologo.
premesse ed escluse patologie di qualsiasi tipo, valori ematici appena fatti nella norma (glicemia, colesterolo, trigliceridi, sideremia, etc tutto valutato dall'andrologo nella norma), il medico ha riscontrato una prostata ai limiti della norma, congesta e leggermente dolente alla palpazione.
in attesa degli esami ormonali specifici (testosterone totale e libero, prolattina, lh, fsh, tsh, ft3, ft4, estradiolo e2, esami urine, urinocultura) mi ha prescritto MEDIFLUSS 320 per 3 mesi.
leggendo però meccanismo d'azione ed effetti collaterali, leggo che un suo componente inibisce l'@5-reduttasi con conseguente azione antiandrogenica e possibile effetto negativo sulla d.e.
ma questo non è fortemente in contrasto con il motivo di consulto, ossia la disfunzione erettile stessa??
ok che la prostata ingrossata può concorrere come meccanismo di causa, ma l'integratore non agirà sulla prostata aumentando però il problema erettile?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, tranquillo quel farmaco fa nulla alla erezione è molto debole su ormoni.
Piuttosto difficile pensare che sia solo quella la causa: non puoi avere una infiammazione vecchia 20 anni
[#2] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
gent. dott. cavallini,
la ringrazio per la risposta. in realtà, come dicevo, l'andrologo mi ha prescritto vari test ormonali e se ce ne sarà bisogno in seguito, anche ecodoppler penieno.
intanto mi ha dato questo farmaco x tre mesi per "disinfiammare" questa prostata ai limiti e dolente alla palpazione
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Adesso ci siamo; ok e in buone mani
[#4] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio dottore; soprattutto mi spaventava rischiare di peggiorare la situazione con un farmaco potenzialemente dannoso per il problema principale di d.e
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ok
[#6] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
buonasera, ho appena ritirato gli esami ematici ed urine, desidererei un Vs parere da esperti

PSA 0,68
TSH 1,52
LH 8,50
PROLATTINA 12,86
TEST TOTALE 730,2O
TEST FREE 10,20
FSH 4,65
FT3 3,26
FT4 1,14
ESTRADIOLO 14,78
URINOCOLTURA ASSENZA CRESC BATTERICA
GLUCOSIO ASSENTE
BILIRUBINA ASSENTE
CHETONI ASSENTE
DENSITA' 1.225
SANGUE ASSENTE
PH 6,0
PROTEINE ASSENTE
UROBILINA ASSENTE
COLORE GIALLO
ASPETTO LEGG TORBIDO
GLOB ROSSI ASSENTE
GLOB BIANCHI RARI
CILINDRI ASSENTE
CELULE VIE URINARIE ALCUNE
NITRITI ASSENTE

rispetto ai valori di riferimento che leggo noto:
GLOBULi BIANCHI: RARI (nel riferimento dovrebbe essere ASSENTI)
ESTRADIOLO: 14, 78 (nel valore riferimento è scritto 25,8 - 60,70 )
LH 8,50 (nel valore riferimento 1,70 - 8,60, quindi sembrerebbe alto al limite)

grazie in anticipo dell'aiuto