Utente 883XXX
salve, e grazie per l'attenzione. sono un ragazzo di diciottanni e nn ho piu, o ho raramente, erezioni notturne, inoltre nn raggiungo erezioni soddisfacenti e prolungate...volevo sapere cosa possono essere le cause, e se centra il fatto che sono stato operato di varicocele 4 anni fa e ora ho idrocele da 2 anni che i dottori mi hanno comunque consigliato di non operare perche dicono che non sia dannoso. volevo anche chiedere se questi problemi possono essere causati da eccessive masturbazioni o da ''maltrattamenti'' subiti dal pene sin da giovane età. vi prego datemi risposta. grazie ancora dell'attenzione, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro giovane lettore ,
bando ad inutili pensieri su cause fantasiose. Interventi per varicocele, idroceli , masturbazioni e quant'altro entrano in una visione un pò negativa della sua vita sessuale senza avere però un nesso di causa precisa e motivata. Vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalle sue compagne che sicuramente ,già da anni, conoscono il loro ginecologo. Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Utente 883XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio dell'ascolto e della sua rapida risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
ci tenga comunque aggiornati sui suoi passi futuri per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org