Utente 420XXX
Buonasera,
scrivo per la prima volta su questo forum per avere delle risposte alle mie domande, ho notato un linfonodo latero cervicale gonfio 13 mm sulla parte sinistra ho fatto le analisi del sangue emocromo ferro glicemia transaminasi urine , ho fatto ecografia collo tiroide, ed il dottore mi ha detto che ne ho una anche a destra 15 mm ma non lo noto perchè è in profondità rispetto all'altro che è superficiale, leggendo su internet le varie malattie mi sono impressionato, non ho avuto febbre , mal di gola , mal di denti, mal d'orecchio , raffreddore, ho solo ma questo da qualche anno dolori al collo alla muscolatura trapezi e schiena , volevo chiedere se la cervicalgia può far gonfiare i linfonodi? e se tutto le analisi ecografie Rx cervicale Rm alla cervicale bastano per stare tranquillo o dovrei fare altri esamI
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un linfonodo laterocervicale di 13mm ce l'abbiamo tutti, chi più chi meno.
Se poi l'ecografista le ha detto che è di natura reattiva con ecostruttura conservata, non è proprio da tenere in considerazione, anche alla luce degli esami che ha fatto.
La cervicalgia non fa gonfiare il linfonodi, li fa aumentare di volume una reiterata manipolazione perchè così li infiamma meccanicamente.
Quindi stia sereno, si dimentichi del linfonodo, e non legga su internet perchè diversamente le verranno tutte le malattie che incontrerà navigando.

Buona domenica,
Dr. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore, grazie della pronta risposta, il mio medico mi ha prescritto delle analisi riguardante le infezioni i risultati sono ;
ebv -vca igG 4,69 inf a 0,10 neg
a 0,10 a 0,20 dubbio
superiore a 0,20 positivo
ebv -vca Igm 0,01 infer a 0,12 negativo
0,12 a 0,18 dubbio
super 0,18 positivo

virus rosolia anticorpi igG 94,6 infer a 10 neg
virus rosolia igg immunità pregressa
virus rosolia anticorpi 0.56 fino a 0,8 neg
0,8 -1,20 dubb
sup 1,20 positivo

virus hiv 1-2 anticorpi non reattivo
lattato deidrogenasi 208 uL 313-618
altri valori tutti negli intervalli
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bene, ha avuto la mononucleosi ma è cosa vecchia.
Ed ha avuto la rosolia dalla quale è immune.
Non è HIV sieropositivo.
Festeggi!!
:)
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
dottore per i miei dolori al collo , quando mi svegli la mattina già averto dolore nella zona collo e spalle e mi capita spesso di avere degli sbandamenti improvvisi oppure avere un passo incerto come se fossi su una nave, ho fatto rx cervicale tutto nella norma , tac cervicale tutto nella norma, ho fatto anche qualche massaggio dall'osteopata, secondo lei dovrei rivolgermi ad un ortopedico o qualche altro specialista?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il suo è verosimilmente un problema di postura scorretta.
Sicuramente è più utile il consulto di un Fisiatra che di un Ortopedico, perchè il primo potrà consigliarle anche adeguati esercizi per risolvere le sue contratture/dolori.

Faccia sapere se vuole.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
egregio dottore,
essendo abbastanza ipocondriaco volevo chiederle dei chiarimenti su una malattia, praticamente leggendo ho letto che i linfomi si sviluppano con queste ghiandole latero cervicali gonfie , ho capite che il gonfiore dovrebbe anche raggiungere i 2- 3 cm per allarmarsi ma in caso ci fosse un linfoma le analisi del sangue come emocromo sarebbe sballate ?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi un linfonodo per essere sospetto deve essere almeno di 2,5 cm, rotondeggiante, con sovversione della ecostruttura e ad accrescimento rapido.
In questo caso si può procedere a una asportazione del linfonodo per l'esame immunistochimico o ad una biopsia.
L'agoaspirato è poco utile perchè spesso la citologia inganna.
Un linfoma ai primi stadi può anche essere confinato a pochi linfonodi e non dare segno di sè nella routine ematochimica.

Quindi plachi le sue paure e si goda il sole di ottobre perchè non ha nessun linfoma.

cari saluti,
Dott. Caldarola.