Utente 420XXX
Salve, volevo avere dei chiarimenti se possibile..Ho 18 anni non ancora compiuti, e tempo fa in una visita il mio andrologo mi aveva diagnosticato un varicocele che però,disse,ancora non era da operare in quanto di basso grado.Un mesetto fa circa sono andato di nuovo a visita(per altri motivi) e ha trovato il varicocele cresciuto, terzo grado.Per questo mi ha detto che avrei dovuto fare uno spermiogramma per avere più chiarimenti.Molto recentemente l'ho fatto e l'esito è stato a dir poco disastroso,vi riporto i valori:
-volume: 2,0 ml
-ph: 7,5
-concentrazione: 8.000.000
-numero/ml: 4.000.000/ml
-motilità progressiva: 0%
-motilità totale: 25%
-spermatozoi tipici: 3%
-spermatozoi atipici: 97%
-leucociti/ml: 2/3 pqv
-zone di spermioagglutinazione: alcune
-cellule di sfaldamento: alcune
-corpuscoli prostatici: alcune

Ora chiedo a voi dottori,cosa ne pensate? Il mio medico ha detto che 'non sono esami perfetti' ma non c'è ragione di preoccuparsi molto perchè questa situazione è dovuta al varicocele.Inoltre ho i testicoli piccoli (8 ml) quindi è anche per questo.Ha detto che operando il varicocele lo spermiogramma migliora ma che posso fare l'intervento anche a luglio dell'anno prossimo.Ha detto che la qualità potrebbe migliorare e che da 4.000.000 si potrebbe passare a 15,ma è comunque una cifra che non supera i 40,quella 'minima'.Sinceramente questa situazione è diventata un chiodo fisso e non so cosa pensare per primo.I miei dubbi sono:
1) operando il varicocele,di quanto migliora lo sperma?Pur arrivando a 15.000.000,non è comunque una cifra esigua??
2) la grandezza testicolare (8 ml) quanto influisce sulla produzione?Operando il varicocele, la grandezza,e quindi la produzione,di quanto può aumentare?
3) i testicoli possono crescere oppure sono destinati a rimanere così?
4) la qualità dello sperma è destinata a peggiorare sempre con l'età o può esserci un miglioramento?
5) secondo voi è meglio operarmi al più presto o aspettare l'estate prossima come dice lui?(Lo stimo molto ma mi sembra che stia prendendo questa situazione un po' alla leggera, temporeggiando...) lui dice che se aspetto qualche mese e compio i 18 anni posso evitare l'operazione con legatura ed eseguirla in radiologia tramite una sorta di bruciatura di cui non ricordo il nome,mentre se volessi farla ora,in quanto minorenne,dovrei eseguire per forza l'operazione con il metodo tradizionale.Voi quale mi consigliate?Qual è meglio?Pro e contro di entrambe?Mi conviene aspettare?
6) mi ha detto che se la situazione riguardo la grandezza dei testicoli non cambia ci sarebbero delle cure ormonali ma lui è contrario e comunque non sarebbero necessarie.Cosa devo pensare?Oltre alle cure ormonali cosa si potrebbe fare?

Scusate se mi sono dilungato ma i dubbi e le paure sono tante.Non riesco a vivere serenamente con questi pensieri in testa e sono triste e demoralizzato,per non dire disperato. Non so più cosa pensare.
Spero di essere stato il più chiaro possibile,vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, una serie di considerazioni in netta controtendenza rispetto s quanto detto ed ipotizzato.
1) un Varicocele cresce di grado nel giro di anni: prima di sbilanciarsi necessario ecodoppler scrotale in piedi e sdraiato con valutazione della maturazione tesyicolare (non solo in relazione allo scarso volume): eco struttura organi e arterialuzzazione.
2) necessario assolutamente quadro ormonale. Fatto questo consulto bravo collega
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta dr. cavallini.. Avevo dimenticato di dire che era stato fatto anche l'esame ormonale e i valori erano nella norma (lh, fsh, testosterone..) detto questo se io mi volessi operare al più presto per togliermi questo pensiero, di quanto potrebbe migliorare la mia situazione? E inoltre, lei quale metodo mi consiglia, chirurgico o radiologico?