Utente 195XXX
Gentilissimi. Ho 43 snni ed una nuova relazione. Da tempo soffro di disfunzione erettile, valutata dal mio medico. Mi ha prescritto SPEDRA 200mg, e non ho mai assunto farmaci per quest apatologia. Da un lato inizio ad avere problemi con la nuova compagna, ma sono spaventatissimo dagli effetti collaterali. La posologia stabilita dal mio medico è di 200mg da prendere al momento. Sono terrorizzato dagli effetti secondari che ho letto e come prima volta vorrei prendere una dose piu bassa 100mg, limitando così l'entita di eventuali reazioni. Non per contrastare il medico, ma potrebbe essere il caso come prima assunzione di scendere a 100? Se poi ho insuccesso? Non soffro di altre patologie.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Questa di modificare da parte dei pazienti il dosaggio dei farmaci è una brutta abitudine , se il suo medico ha prescritto quel dosaggio avrà le sue ragioni che deve discutere con lui. Generalmente con il farmaco in questione è meglio iniziare con un dosaggio più alto e successivamente eventualmente ridurre . Rivaluti con il suo medico la questione se le permangono dei dubbi. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Gent. Dott. De Siati, la ringrazio della cortese risposta. Ha perfettamente ragione riguardo la bruttissima abitudine da parte di noi pazienti di formulare ipotesi ed elucubrazioni sul parere medico e sulle prescrizioni. Lo faccio di rado, ma in assenza del mio medico, fuori per qualche giorno, mi sono spaventato ed ho ipotizzato questa modifica.

Ieri sera ho assunto la compressa. L'effetto è stato perfettamente attinente a quanto sperato e quanto indicato. Questo mi ha reso molto felice, e il rapporto di coppia ne ha molto beneficiato.

Non so se aprire un altro consulto o posso chiedere a lei. DOpo un ora dall'assunzione mi è arrivato un dolore (sopportabile) tra orecchia e collo (parte bassa della testa). Il dolore è proseguito tutta la notte fino a stamattina, quando ho preso una compressa di ipobrufene. C'è da dire che ero anche molto molto stanco. Devo preoccuparmi visto il mal di testa per 12 ore? Posso questa (e come ultima sera) riprendere una compressa di SPEDRA? E' compatibile con un altra eventuale assunzione di ipobrufene (a distanza di qualche ora)?

Ringrazio anticipatamente per la risposta e mi scuso del lungo messaggio.