Utente 424XXX
Buonasera, sono un uomo di quasi 45 anni e da un paio d’anni sto soffrendo di episodi di extrasistole. Premetto che come carattere sono una persona abbastanza ansiosa e da quasi 10 anni soffro di gastrite e del reflusso gastroesofageo.
Circa 2 anni fa sono iniziati i primi episodi di extrasistole, 1 o 2 al giorno quasi sempre 1 prima di addormentarmi. Mi sono subito preoccupato e rivolto ad un cardiologo, dopo ECG ed ecografia cardiaca lo specialista mi ha detto che il cuore stava benissimo e che le poche extrasistole erano dovute a gastrite e ansia.
Dopo un po’ di tempo il numero di extrasistole è aumentato fino a quasi 10 al giorno e l’ansia nel sentirle mi faceva aumentare la pressione arteriosa fino a 160/90 in determinate condizioni di stato ansioso. Dopo nuova visita cardiologica il medico mi consiglia di prendere un beta-bloccante (sequacor) da 2,5 mg che prendo ogni giorno da più di 1 anno ormai. Durante i primi mesi il farmaco ha eliminato completamente le extrasistole e abbassato la pressione. Da qualche mese però sono tornate sempre circa una decina al giorno, ma la cosa che mi sta preoccupando maggiormente è che io le avverto benissimo come un forte colpo nel petto, come se il cuore dopo qualche secondo di “vibrazione” si “resettasse”.
Mi rendo perfettamente conto che sembrano poche rispetto a tante persone che ne contano molte di più, ma le mie sono veramente forti e qualsiasi cosa io stia facendo le avverto e mi lasciano un senso di ansia incredibile e di conseguenza un periodo successivo di cardiopalmo e alle volte un aumento di pressione.
Ringrazio in anticipo per la risposta e aspetto fiducioso un consiglio perché questa situazione mi sta facendo preoccupare veramente tanto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E opportuno che lei prozgrammi un Holter delle 24 ore
arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo dott. Cecchini la ringrazio della risposta e come da lei consigliato ho prenotato a breve l'Holter delle 24 ore. Le farò sapere il risultato.

Distinti Saluti,
Daniele
[#3] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo dott. Cecchini sono andato a ritirare l'Holter delle 24 ore e le conclusioni sono le seguenti:

Eventi Sopraventr. e di conduzione: mSVEB 5 - BRA 6 (più lungo 3 battiti FC min 43 bpm)
Ritmo sinusale con frequenza media 65 bpm (min 48 bpm con istantanea di 41 bpm, max 100 bpm). Conduzione nei limiti.
Nulla da segnalare oltre quello riportato dal riassunto e dagli allegati. Durante i sintomi segnalati: ritmo sinusale con frequenza fra 90 e 100 bpm.

Dentro ci sono molte pagine con schemi e tabelle che non comprendo, una cosa che mi ha preoccupato è che la maggior parte del tracciato è molto nitido con linea regolare, mentre in un paio di pagine il tracciato risulta per un paio di "pulsazioni" come frastagliato, mi rendo conto che non è facile da spiegare però al momento non saprei come farlo altrimenti.

La ringrazio in anticipo e spero non ci sia nulla di grave, una piccola critica devo farla (non a Lei ovviamente); visto che ho chiesto l'esame urgente e quindi in libera professione, mi è stato consegnato dalla segreteria senza una descrizione "umana" quindi senza il suo aiuto per "decifrarlo" dovrei chiedere un nuovo consulto da un medico cardiologo.

Distinti Saluti,
Daniele
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
é un tracciato perfettamente normale.
un commento alla sua critica.....telefonima quel cardiologo che le ha eseguito l holter a pagamento e gli dica
caro signore vito che tel ho pagato almeno dimmi quale é il risultato.
Lei chiede a me il significato di un esame eseguito e pagato ad altri.

tranquillo non ha niente
cecchini