Utente 406XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di quarant'anni che da cinque mesi fa cicli di chemio terapia per un linfoma di hodgcin.in questi ultimi tempi ho sempre dei spasmi al cuore con la sensazione che si fermi inizialmente erano leggeri la cardiologa mi ha dato il cardicore 2,250perché 1,25 continuava a darmi problemi con i battiti irregolari.in queste ultime settimane ho fatto analisi del sangue per effettuare la chemio ma i valori erano scesi globuli bianchi 1. 29 i rossi 3.76,ematocrito a 33.3 e emoglobina a 11. Da dopo queste analisi ho iniziato ad avere problemi di stanchezza giramenti di testa fiato corto sensazione di non respirare e infine gli spasmi al cuore più accentuati mi dava più la sensazione che si fermasse spesso nella parte Alta quasi in gola ma molto fastidioso. Ripeto L'esami e sono leggermente migliorate ma di pochissimo sia la cardiologa che il medico di base mi dicono di avere un'anemia derivata dalla chemio ed è questo il problema di tutto questo che mi capita al cuore respiro e la stanchezza.ieri sera sono stato poco bene andare all'ospedale devo fare un Holter 24 cardiaco ma volevo sapere questo extrasistole du dovute alla chemio scompariranno finito il ciclo e con il tempo e se oltretutto io prendo il cardicor se si può alzare il dosaggio se fa male crea problemi oppure migliora la situazione tenendo più affreno questi disturbi che mi lasciano sempre sensazione che il cuore si fermi che mi stia prendendo un infarto grazie attendo risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Purtroppo il Cardicor può poco nei confronti di un'extrasistolia, che però, se il suo ecocardiogramma è normale, va considerata benigna e non necessariamente da trattare. tutti gli altri sintomi sono effettivamente compatibili con l'anemia che ha. Non pensi all'extrasistolia che non è un reale problema per lei....continui con la terapia adeguata per il linfoma.
Cordialmente