Utente 424XXX
Gentile dottore.
So' di fare una domanda un po' stupida..ma sono un po' ipocondriaco nei riguardi di tutto cio' che è infettivo
vorrei porre il seguente quesito:
Ieri mi son grattato ad una spalla ...dove avevo una piccola crosticina.... Ho provveduto subito a disinfettare con molta acqua ossigenata .
La mia paura è: ma sulla punta di un unghia possono essere presenti spore di tetano che possono penetrare sotto una piccola crosticina ( non c'è stato nemmeno fuoriuscita di sangue)
Premetto che mi lavo spessissimo le mani e che non faccio lavori manuali ed inoltre le unghie sono esposte sempre all'aria e quindi all'ossigeno.
Posso avere una risposta grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Certo che può avere una risposta.
Anche molto rassicurante perchè Lei non corre alcun pericolo di Tetano.
Pertanto dimentichi l'accaduto e si tranquillizzi.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, intanto La ringrazio molto per la rassicurazione, e per la sua cordialità e al velocità nella risposta Dimenticavo anche di dire che ho fatto il vaccino antitetanico10 giorni fa e mi è stato detto di fare un richiamo a un mese ... quindi probabilmente nel mio organismo ci sono già gli anticorpi.
Le chiedo solo due ultime cose, sperando che potrà rispondermi.
1. In realtà forse nell'episodio descritto una piccola quantità di sangue infinitesimale si è vista...spero non cambi nulla?
2. Crede che io avendo fatto il vaccino 10 giorni fa abbia già gli anticorpi? ( lo dico sperando che se dovesse capitarmi mio malgrado nella vita un episodio a serio rischio..so' di essere tranquillo).

La ringrazio se potrà rispondermi..a queste due cose poi non abusero' ulteriormente del suo tempo e della sua cordialità Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Dalla sua descrizione emerge che lei stia facendo nuovamente, o forse per la prima volta, l'intera schedula vaccinale che comprende una somministrazione al tempo 0, la seconda dopo 1 mese e la terza dopo sei mesi.
Il titolo anticorpale protettivo è sicuro dopo 6 mesi e il richiamo dopo la schedula vaccinale completata fa effettuato ogni 10 anni.
Quindi la devo deludere dicendole che è passato troppo poco tempo perchè lei abbia dei livelli protettivi di anticorpi.

Tuttavia che sia uscito sangue o meno, la ferita che descrive NON è a rischio di tetano.
Pertanto bene ha fatto a fare il vaccino per il futuro, ma le ribadisco l'invito a non pensare più ai rischi derivanti dall'essersi tolto con l'unghia una crosticina.
E' una tentazione alla quale anche io non so resistere e non mi disinfetto neppure.
E nonostante tutto sono ancora ben vivo e vegeto.
Nonostante le proteste della mia partner che è costretta a cambiare le lenzuola perchè macchiate di sangue ed "esteticamente inopportune".
:)

Cordiali Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio sentitamente. Bisogna che cominci a tranquilizzarmi.. Continuo a guardarmi la punta dell'unghia..ma non c'è niente (nessuna traccia di polvere).

Circa gli anticorpi ero convinto che ad un mese dal vaccino con il richiamo ci fosse un minimo di sicurezza: Volevo dire c'è un minimo di protezione? spero proprio di si
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se vuole essere preso in giro non ho nessuna difficoltà a risponderle si.
Se vuole la verità, deduco che lei non ha mai completato la vaccinazione di base e quindi dopo 10 gg dalla prima dose non è coperto contro il tetano.
Le ho spiegato che un titolo anticorpale protettivo è certo dopo la terza dose per 10 anni.
Dopo la seconda dose può comparire un titolo anticorpale ma va titolato presso un laboratorio di analisi con un prelievo di sangue.

Ho l'impressione che lei si stia agitando per una evenienza che non merita alcuna preoccupazione.
In tal caso faccia le Immunoglobuline iperimmuni (250 UI sono più che sufficienti) in una sede diversa da quella della somministrazione del vaccino.
Anche se è superfluo, se può giovarle psicologicamente ne parli con il suo curante.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Mi perdoni dottore e scusi per la pazienza.Non voglio essere preso in giro assolutamente
Per quanto riguarda l'episodio mi tranquillizzo sicuramente dopo la sua risposta. Mi piace pensare per tranquilizzarmi che nella punta di un unghia non ci sta niente di pericoloso.

Per quanto riguarda il secondo punto...ero convinto che avendo fatto il vaccino da piccolo....ma son passati molti anni circa 50...ci fosse una memoria immunitaria... e con questa dose ci fosse una protezione. pazienza...staro' attento quando andro' in campagna a non ferirmi (sà ho paura di eventuali ferite, e non so' quanto questa paura sia motivata). Oppure in alternativa non ci vado per sei mesi.
Poi per quanto concerne le immunoglobuline....non ci penso proprio perchè è un prodotto di derivazione ematica..ed io ho paura di eventuale sangue infetto.
Per ultima cosa le chiedo cos'è un titolo anticorpale..a che servirebbe?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
A valutare quanti anticorpi contro il tetano sono nel suo sangue e se la quantità la proteggerebbe contro il tetano.
Se 50 anni fa ha fatto la schedula vaccinale completa, faccia pure la titolazione a 30 gg dopo la dose già fatta: è probabile che per effetto booster (memoria immunitaria) lei abbia già valori di anticorpi sufficienti a proteggerla.

Mi faccia sapere quando vuole, se vuole.

Saluti Cari,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottor per la sua cortesia.. Contraccambio i saluti e le faro' sapere senz'altro
Per quanto riguarda l'episodio dell'unghia, (al di la' della sua risposta sul fatto che anche a lei capita di togliersi una crosticina ed è vivo e vegeto), mi chiedo se posso stare tranquillo?
A cosa posso pensare per tranquilizzarmi definitivamente?
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Ad un prato verde o ad un campo da golf.
O a quello che le piace di più.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Grazie gentile dottore
In altre parole mi sta dicendo( come nella sua primissima risposta che riporto) ......che non ho corso alcun pericolo di tetano, di dimenticare l'episodio e di tranquillizzarmi?
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
esatto!!!!
:-)

Salutissimi.
Dott. caldarola.
[#12] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore.
Premetto che in generale ho molta paura delle malattie infettive
Ieri dopo un mese ho fatto il richiamo del vaccino antitetanico.
Subito dopo ho pensato "oddio ma non è che il vaccino è un emoderivato". Ho chiamato quindi il medico che mi ha fatto il vaccino il quale mi ha risposto che assolutamente il vaccino non è un emoderivato.
Non sono ancora del tutto tranquillo. Che ne pensa?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Devo confermare quanto ha detto il suo medico.
Il vaccino antitetanico, sia adiuvato con idrossido di alluminio, sia associato al vaccino difterico, è un prodotto di sintesi e non ha alcuna correlazione con gli emoderivati.
Nel modo più assoluto.
Quindi si tranquillizzi.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.