Utente 424XXX
Buongiorno.
Circa una settimana fa, a seguito di un rapporto non protetto, ho notato la presenza di puntini bianchi, su fondo rosso, sul glande. Il fastidio è solo mio e non anche del partner.
A seguito di un consulto medico, ho applicato per qualche giorno il pevisone latte sulla zona interessata. A distanza di una settimana, l'arrossamento e i puntini bianchi sul glande sono completamente spariti. Tranne, forse, per una piccolissima chiazza rossa ancora presente che non reca nessun fastidio. Presumo, per cui, che sia in completa fase di guarigione.
Nonostante ciò, da circa un paio di giorni, il fastidio si è spostato sul prepuzio. Adesso è il prepuzio ad essere arrossato e a causarmi un pò di prurito. Sto applicando il pevisone latte anche lì. Devo continuare ad usare il pevisone ed avere pazienza o sarebbe il caso di utilizzare altri farmaci più indicati?
Grazie dell'attenzione,
Buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

purtroppo da questa postazione non siamo in grado di fare una diagnosi e nel suo caso è indispensabile valutare direttamente per poterle consigliare come è meglio procedere, quindi si rechi dallo specialista e se poi servisse mi faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Salve Dr. Maretti e grazie della sua risposta.
Purtroppo, al momento, non mi è possibile effettuare una visita specialistica.
Sono tornato dal mio medico il quale, dopo un'ispezione visiva e considerato che il fastidio si è presentato il giorno dopo di un rapporto anale non protetto, ha affermato che possa trattarsi di candida albicans. Mi ha detto di continuare ad utilizzare il pevisone latte o di cambiarlo con il pevaryl e di applicarlo sulla zona due volte al giorno.
Ha inoltre consigliato, se dovessi avere particolari fastidi, di lavare con acqua e bicarbonato.
Ad oggi il fastidio si è molto attenuato e il prepuzio e il glande non presentano eccessiva secchezza come succedeva nei giorni precedenti. Anche se il glande, al tatto, non è ancora liscio.
Rimangono il rossore ed un leggero e sporadico prurito.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
una candida dopo rapporto anale? Tutto è possibile tuttavia come le dicevo solo con la visita è possibile fare una diagnosi ma se questo le è impossibile, usi semplicemente un sapone con proprietà disinfettanti.

Ancora cordialità