Utente 424XXX
Buonasera...scrivo qui xke credo che sia il caso mio...ho 30 anni, a metà settembre ho avuto una consulenza con il prof Alfieri .... mi ha confermato di avere un'insufficienza mitralica di grado moderato-severo...con rigurgito e con un inizio di ipertensione polmonare! Il prof mi ha detto che devo sottopormi ad intervento entro 6 mesi...ho deciso per febbraio - marzo ! Il prof non mi ha detto nulla ... mi ha messo già in lista! Il mio problema É ke accuso spesso affanno e mancanza di respiro....ho sbagliato a prendere tanto tempo X l'intervento? Purtroppo essendo giovane un po' di paura mi É presa....Un'ultima cosa , l'intervento sarà a cuore aperto? O con la tecnica che leggevo un po' sul web "mini invasiva "? Il prof mi ha detto che riparerà la mia valvola ....e poi voleva sapere da cosa può essere stata dovuta questa cosa? Dato che 3 anni fa ho fatto un taglio cesareo e nessuno si è accorto di questo problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, le avevo risposto anche sull'altra pagina poco fa. In ogni caso ribadisco che Si tratta di una finestra temporale accettabile, considerando la patologia di cui di cui soffre e i sintomi che riferisce. Anticipare il ricovero le permetterebbe di ridurre l'ansia per l'attesa, ma non ci sarebbero significative differenze sul piano cardiovascolare.

Rimane quindi una sua scelta, mi scriva via mail, se avesse intenzione di anticipare l'ingresso.

L'intervento sarà di riparazione a cuore aperto.

Considerando la sua giovane eta', un approccio mininvasivo sarebbe auspicabile.

Si arriverebbe alla sua valvola mitrale mediante un piccolo taglio sotto la mammella di destra ed è poi necesaria un'altra ancor più piccola incisione sull'inguine dello stesso lato.

Probabilmente il grado di insufficienza valvolare tre anni fa non era ancora significativo o non era stato valutato l' aspetto ecocardiografico.

In ogni caso sono problemi risolvibili.

Non esiti a contattarmi per qualsiasi altra necessità.



Ci vediamo in Ospedale allora.
In bocca al lupo.
GI