Utente 415XXX
Buongiorno, in breve vi racconto la mia storia. A nemmeno un anno venni operato ad un rene, questa operazione mi lasciò una cicatrice che mi è stato detto poter essere la causa della mia malocclusione e dei miei relativi problemi posturali (ipercifosi, iperlordosi, scapole alate e leggera scoliosi). (Ora mi è stato consigliato di fare della neuralterapia per la cicatrice). Ora sono in trattamento da uno gnatologo che mi ha fatto un bite che modifica ogni mese. Il bite lo porto da 3 mesi e credo sia presto per poter fare bilanci, però ho notato che lo scrocchio che avevo alla mandibola è migliorato molto. Io vorrei risolvere questa asimmetria e non so se col bite sia possibile farlo, tra l'altro, oltre alla mandibola deviata, ho pure un occhio più alto e uno più basso, e lo stesso per le orecchie. Allo stesso modo però vorrei risolvere i miei problemi posturali, che so possano essere collegati con la malocclusione. Avrei qualche domanda sull'intervento maxillo-facciale:
1. Risolverebbe l'asimmetria della mia faccia? Anche degli occhi e delle orecchie, oppure risolverebbe solo l'asimmetria della mandibola?
2. Qual è l'età minima per fare l'intervento?
3. Prima dell'intervento è necessario portare apparecchi? (Premetto che ho portato apparecchi ortodontici fino a 17 anni, da poco invece ho il bite).
4. Potrebbe risolvere anche i problemi alla colonna vertebrale?
Scusate se mi sono dilungato troppo, grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Romano
20% attività
20% attualità
0% socialità
FARA SAN MARTINO (CH)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Gentilissimo utente
per capire che tipo di intervento chirurgico sia necessario, deve fare una visita da un chirurgo maxillo-facciale.
Solo dopo l'esame clinico il chirurgo le dirà se e come può correggere la sua asimmetria.
Non c'è un'età minima per poter fare l'intervento chirurgico, ovviamente si aspetta quantomeno che sia terminata la crescita.
Per l'intervento chirurgico di osteotomia bimascellare, non sempre è necessario fare una preparazione ortodontica prima. Ci sono protocolli che prevedono anche di farla solo dopo l'intervento chirurgico, ma solo in casi selezionati dal chirurgo maxillo-facciale secondo criteri ben precisi.
L'intervento non viene nè proposto nè eseguito per curare o simmetrizzare eventuali deviazioni della colonna vertebrale.
Non c'è nessuna evidenza in medicina che accerti una correlazione tra l'asimmetria facciale e l'asimmetria della colonna vertebrale.
Quindi nessuno le dirà che eseguendo l'intervento di osteotomia dei mascellari, risolverà i suoi problemi posturali.

Distinti saluti

Michele Romano
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie