Utente 412XXX
Salve. Volevo raccontarvi la mia storia. Ho 20 anni e circa 2 anni fa ho avuto il primo episodio di candida, dato il prurito insopportabile la mia dottoressa mi prescrisse diflucan e quindi presi una scatola di diflucan a giorni alterni, il prurito passò immediatamente finita la cura ma dopo qualche tempo cominciai ad avvertire dolore durante i rapporti sessuali. Dolore che tutt'ora a distanza di un anno e mezzo circa ancora non va via! Dato che prima del ciclo ho un leggero fastidio ho seguito una cura di diflucan per 3 mesi. Infatti per 3 mesi ad ogni primo giorno di ciclo ho preso una pasticca di diflucan.
Mi sono fatta visitare dalla mia dottoressa ex ginecologa e ho sentito dolore anche quando lei mi ha visitato. Ma l'unico suggerimento che mi ha dato è di stare tranquilla in quella situazione e non pensare al dolore. Premetto che è da più di un anno che non provo ad avere rapporti con il mio fidanzato per paura di provare dolore... Così non può continuare... E io mi vergogno a parlarne con mia madre per farmi portare da un ginecologo. So che questo consulto non sostituisce una visita, ma mi piacerebbe avere un opinione in merito da un esperto.
Ho sentito parlare di vaginite. Potrebbe essere il mio caso? E come andrebbe curata? Io avevo pensato di acquistare gynocanesten.... Cosa ne dice? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non può pensare di risolvere questo problema , non sottoponendosi ad una visita specialistica.
Potrebbe rivolgersi ad un CONSULTORIO pubblico, ad un poliambulatorio della ASL .
La diagnosi deve essere accurata e precisa per poterle prescrivere una terapia mirata , quindi cerchi di superare il problema relazionale con la mamma.
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Vabene grazie dottore. Sarà mia premura cercare di parlarne con mia madre..