uomo  
 
Utente 652XXX
Salve, sono un uomo di 68 anni. Da circa 2 mesi e mezzo ho un dolore al tallone destro che avverto appena cammino, mentre seduto o a riposto non ho nessun dolore.
Ho fatto sia una radiografia che ecografia, dalle quali non risulta esserci né uno sperone calcaneare, nè tallonite.
Mi hanno prescritto prima un anti infiammatorio (ARCOXIA) per 10 gg e successivamente un ortopedico mi ha prescritto degli integratori (TENDISULFUR FORTE) x 15 gg, ipotizzando una fascite plantare. Inoltre mi ha consigliato di utilizzare una talloniera calcaneare e anche delle scarpe da ginnastica con il tallone rialzato.
E' passata una settimana ma non vedo risultati rilevanti.
Da far presente che soffro di osteoporosi e prendo PROLIA (ho fatto 3 dosi), anche se i medici che ho consultato mi hanno detto che non dipende da questo.
Non ho dolore alla schiena, né alle gambe. Non sono sovrappeso e non ho avuto variazioni di peso che possano aver influito.
Quali consigli potete darmi?
[#1] dopo  
Dr.ssa Grazia Ciccarelli
20% attività
0% attualità
8% socialità
IVREA (TO)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2015
Buongiorno gentile signore.
La fascite plantare che si può presumere lei abbia è ch non è altro che una infiammazione di una fascia che avvolge i tendini flessori be si inserisce sul tallone , determina con il tempo il formarsi dello "sperone calca dare"
La fascite è diagnosticabile con un buon esame ecografico perché la fascia risulta più spessa e meno densa anche al confronto con la contro laterale.
Io tratto queste infiammazioni come tutte le tendiniti inserzionali con la terapia infiltrativa ECOGUIDATA perché bisogna fare molta attenzione a dove si infiltrano i farmaci e quindi ci si deve guidare con l'eco. Sicuramente anche dove vive lei ci saranno radiologi specialisti in muscoloscheletrica che come me fanno terapia interventistica ecoguidata. I risultati sono molto diversi in ogni paziente e vanno da una modesta e temporanea regressione dei sintomi fino alla guarigione completa. Auguri
[#2] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr.ssa risiedo a Bari. Saprebbe indicarmi una struttura o un medico a cui potrei rivolgermi per la terapia infiltrativa da lei suggeritami? Grazie