Utente 425XXX
Buonasera,
Io e mio marito abbiamo entrambi 26 anni e da qualche mese cerchiamo una gravidanza che non arriva.
Questa estate a causa di un continuo fastidio ai testicoli ha fatto una visita urologica che constatava una epididimite e confermava un varicocele di secondo grado, di cui eravamo a conoscenza ma che era definito come "non rilevante" al controllo con spermiogramma qualche anno fa.
Dopo circa 15 giorni su coniglio dell'urologo ha eseguito un nuovo spermiogramma che come valori deficitari riportava una concentrazione di 11mil/ml Per un totale di 44 milioni di spermatozooi. Ci siamo rivolti ad un andrologo che consiglia intervento per correggere varicocele e fertiplus per tre mesi. La mia domanda è: con questi valori è possibile una gravidanza naturale? Dopo l'intervento è possibile che il numero totale raddoppi? Lo spermiogramma potrebbe essere stato influenzato dall'epididimite? Quest'ultima è stata trattata solo con fans e la spermiocoltura è negativa.
Grazie in anticipo,
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

a tutte le questioni da lei poste un sintetico e preciso "sì".

Detto questo poi, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 425XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta, mi ha tirato un po' su il morale.
Il centro che ci ha consegnato il risultato ci ha detto che con quei valori l'unica strada era l'inseminazione o qualche altra tecnica di assistita mentre l'andrologo sembra non aver dato peso più di tanto allo spermiogramma e ci ha detto che era una situazione facilmente risolvibile, quindi non so a chi dar retta...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sempre meglio fare riferimento al suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.