male  
 
Utente 415XXX
Buongiorno. Non penso sia nulla di grave ma volevo comunque un parere.
Questa notte mi sono svegliato per un dolore al rene sinistro, e mi sentivo la vescica piena e allora sono corso ad urinare(non era neanche tantissima la quantità di urina, ma una media quantità), dopo 15 minuti dall' avere urinato il dolore si è attenuato fino quasi a sparire.
Ricordo, che 2 anni fa mi successe la stessa cosa, non potendo andare in bagno trattenni l' urina fino a che riuscivo, muovendomi per resistere allo stimolo, ad un certo punto insorse un forte dolore ai 2 reni e a quel punto sono corso dritto in bagno e dopo una mezz'oretta il dolore si era attenuato. E poi scomparso.
Di norma, a parte queste 2 occasioni, trattenendo l' urina comunque non avverto nessun dolore renale ma solo alla vescica che sento piena.
Volevo sapere se è normale che a volte trattenendo l' urina si avverte dolore ai reni e se questi dolori comunque posso non essere nulla di grave risolvendosi completamente da se, e se non lasciano traccia di danni.
Grazie per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Verosimilmente lei è blandamente predisposto al reflusso di urina dalla vescica al rene, anche se questa situazione si manifesta solo occasionalmente in caso di riempimento vescicale eccessivo. Diremmo che in linea di massima non esistano i presupposti per preoccuparsi o dover fare per forza ulteriori accertamenti, almeno per ora.
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie tante per la risposta. C'è qualche semplice esame del sangue(tipo esame della funzionalità renale) o altro di poco invasivo che posso fare negli anni per tenere monitorata la situazione?(per evitare magari dei danni renali da non curanza nel lungo termine).
O basterà semplicemente ascoltare i reni e i sintomi dolorosi che eventualmente si presentano?
(Ad esempio se ci fosse infezione ai reni sentirei dolore forte?).
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se la manifestazione, che lei sa certamente riconoscere molto bene, dovesse tendere a diventare più frequente od intensa, o dovessero comparire altri segni (es. febbre inspiegabile) sarà il caso di iniziare una valutazione specialitica del caso.
[#4] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie tante per la cortesia e complimenti per il suo lavoro.