Utente 386XXX
Buonasera,

Ho 63 anni, soffro di cardiopatia ischemica (PTCA+STENT nel 2010), diabete tipo 2, glaucoma, sono portatore di PMK bicamerale a causa di BAV II grado.
Nel gennaio 2016 sono stato operato di cistectomia radicale per carcinoma vescicale infiltrante con esito istologico pT1 N0 M0. Per questo motivo sono portato di UCS bilaterale.

Non sono stato sottoposto né a chemio né a radio.

Assumo la seguente terapia:

PANTORC 40 ore 7
CONGESCOR 2.5 ore 8 - 20
COSOPT ore 8 - 20
ESKIM 1000 ore 9 - 14 - 21
ENAPREN 20 ore 9
NOVONORM 1 15' prima di pranzo e cena
DUOPLAVIN dopo pranzo
NORVASC 5 ore 21
TORVAST 40 ore 22

Dato che ho finito la scatola di DuoPlavin, non ho avuto ancora il tempo di andare a prescrivere il farmaco dal mio curante. E sono già due giorni che non lo assumo, sostituendo così il farmaco con Cardioaspirin 100.

Siccome solo venerdì ho appuntamento dal mio curante, è possibile prendere Cardioaspirin 100 in doppia somministrazione (dopo pranzo e dopo cena) per una maggiore protezione?

Grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non ha granché' senso raddoppiare la dose di aspirina.
Vada dal farmacista e si faccia anticipare il duoplavin.
Inoltre il suo medico deve essere reperibile ogni giorno in ambulatorio, tranne sabato e domenica..
Per Legge

arrivederci

cecchini