Utente 425XXX
Salve,
Ho 21 e da molti anni soffro di qualcosa che vari Ecg non sono riusciti a identificare. A volte, mi sento come se il cuore si fermasse per un secondo, o come se si rivoltasse/girasse/stringesse nel petto, o saltasse. Dura un secondo. Poi torna tutto normale. E non avendolo mai avuto durante le visite è come se non avessi niente. Mentre succede mi manca anche l'aria. L'unica cosa riscontrata nell'Ecg è un ritardo della conduzione intraventricolare dx.

Leggendo poi ho ipotizzato di poter avere delle extrasistoli, dato che i sintomi combaciavano sufficientemente.

Adesso mi chiedo se quel ritardo riportato potesse causare queste extrasistoli o comunque i sintomi da me avvertiti, e quindi se le due cose possono essere correlate.

Vi ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
no, non sono correlate
un lieve ritardo della conduzione intraventricolare destra é una variante della normalita e nkn ha niente a che fare con le banali extrasistoli che lei riferisce

arrjvederci

cecchini