Utente 408XXX
Buongiorno,
ieri ho eseguito trattamento di iniezione filler acido ialuronico ad assorbimento medio (Juvederm 24) per la correzione dei solchi naso labiali. Il trattamento del correzione rughe al quale mi sono sottoposta è stato per me il primo e la dott.ssa ha utilizzato una sola fiala di prodotto. Ho 35 anni e a parte tale problema, dovuto essenzialmente alla mia mimica facciale, ho la pelle giovane e tonica. Tutto cio' premesso volevo sapere se è vero che l'utilizzo di acido ialuronico determina una sorta di dipendenza della pelle per la quale dopo il miglioramento iniziale invecchierebbe piu' rapidamente . Questo perché iniettando la sostanza si ridurrebbero le normali capacità di sintesi dei fibroblasti, che diventano meno attivi nel produrre l'acido ialuronico a livello dermico. E' vero?
Inoltre volevo sapere se è consigliato ottimizzare il trattamento assumendo un integratore specifico e/o creme anti age.

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

ormai è tantissima la letteratura scientifica in merito all'utilizzo di acido ialuronico che posso tranquillamente smentire l'ipotesi avanzata ("è vero che l'utilizzo di acido ialuronico determina una sorta di dipendenza della pelle per la quale dopo il miglioramento iniziale invecchierebbe più rapidamente ")!

L'assunzione di integratori o l'utilizzo di creme "anti-age" possono essere consigliate o meno dal medico che ha effettuato il trattamento.


Si goda pure il Suo...ritocchino!


Prego,
dott. Serafino Pietro Marcolongo
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la rassicurazione

buona giornata