Utente 303XXX
ho effettuato ablazione transcatererale in radiofrequenza a marzo 2013, sospeso il coumadin circa un anno dopo....... da qualche mese mi si è riproposta qualche recidiva di fibrillazione atriale. L'aritmologo mi propone senza ombra di dubbio una seconda ablazione.
Gli episodi sono stati fino alla scorsa settimana due/tre.......poi la scorsa settimana altri due episodi consecutivi per due giorni della durata di due /tre ore ciascuno e poi torna a ritmo. Premetto che prendo la Flecainide e la Cardioaspirina per ora e null'altro....
Conviene che ritorno con copertura Coumadin immediatamente e valuto l'ipotesi di un'altra ablazione?
Mi viene detto dal Cardiologo di fare un elettrocardiogramma quando sono in Fibrillazione Atriale, per essere certi di che cosa sia.....Fibrillazione, Flutter...... Bel problema.....tempo di arrivare al Pronto Soccorso, più i tempi di attesa, la fibrillazione è passata....e non cè nessun centro/poliambulatorio che ti faccia passare senza aver prenotato, per fare un elettrocardiogramma. Messo l'holter diverse volte, e naturalmente in quella giornata non ho episodi di Fibrillazione.....
Sono confusa..una seconda ablazione da' percentuali piu' alte di riuscita?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se viene confermata la FA è bene sottoporsi alla seconda seduta. Personalmente, quando non è semplice per il paziente fare un ECG durante l'aritmia, fornisco un pocket ECG che con facilità permette al paziente di registrare quel che accade nel momento in cui l'aritmia si fa sentire...
Cordialità