Utente 186XXX
Gentili Medici,

sono una Signora di anni sessantadue. Da circa sette anni assumo Micardis (40mg) e Lobivon per l'ipertensione arteriosa ed Esapent (omega 3) per ridurre i trigliceridi. Ho ritirato le analisi del sangue che eseguo annualmente e tutti i valori sono nella norma eccetto la vitamina D bassa (17,20). Il cardiologo mi ha consigliato di assumere dei flaconcini da 25mila unità (Xarenel) una a settimana per due mesi e poi una ogni quindici giorni per sei mesi.

Le mie due domande sono :

1) va bene Xanerel (colecalciferolo) e il dosaggio è giusto o e troppo elevato e posso andare incontro ad ipervitaminosi ?

2) Ci sono degli integratori utili e non farmaci per integrare la Vitamina D bassa ?

Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
il dosaggio che le ha dato il Collega è condivisibilissimo.
Lasci stare gli integratori che servono a chi li fabbrica e a chi li vende e sovente a chi li prescrive. Non certo al paziente.

Carissimi Saluti,
Dr. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr Caldarola,
approfitto della Sua bravura e gentilezza per porLe altri due dubbi:

1) Ho assunto Esapent per tre mesi, riducendo anche zuccheri, dolci, pane-pasta, scegliendo riso integrale e i trigliceridi sono passati da 520 a 248; secondo Lei devo assumere Esapent per tre mesi come suggerito dal medico di famiglia o tutti i giorni per dodici mesi come mi ha riferito il cardiologo ?

2) Ho il glucosio a limite 102. E' utile assumere l'estratto secco di Gimnema o il Psillio prima di colazione, pranzo e cena per ridurre l'assorbimento dello zucchero e che consigli in generale può dirmi per non far alzare la glicemia ?

3) Per mia sorella, di anni cinquantadue, ha smesso da due anni di fumare dopo che ha iniziato in giovane età. Oltre ad un Tac annuale come prevenzione del tumore al polmone è utile l' Aspirina o altri farmaci ?

Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
1) L'Esapent in virtù dei benefici e della sua assoluta innocuità va assunto sine die.
2)Faccia l'Emoglobina glicata e il C Peptide per capire se deve fare una dieta antidiabetica o no. Lei non è in sovrappeso.
Quindi parli con il curante.
Le ho detto cosa penso degli integratori.
3)Non vi è forma di prevenzione del cr polmonare ma solo la diagnosi precocissima, sperando nella malaugurata ipotesi, in un istotipo non a piccole cellule.

cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Caldarola,

la ringrazio per la risposta. Prenderò Esapent tutti i giorni per dodici mesi e faro l'esame del Peptide C.
Le porgo gentilmente due domande:

1) Ho circa un due anni che ho una tosse secca in particolare la notte. Credo dipenda anche dal Micardis e Lobivon che assumo per l'ipertensione. Non fumo e da poco ho effettuato una terapia antibiotica con successo per eradicare l' Helicobacter. Anni fa ho sofferto di reflusso GE ma non ho fatto nessuna cura ad oggi non ho più problemi.
Da cosa dipende questa tosse secca e che esami - test specifici mi consiglia ?

(Il Medico di Medicina generale mi ha consigliato una Spirometria e vedere se ci sono secrezioni rinofaringe e di parlare con il Cardiologo per sostiutire i farmaci per la pressione)


2) Mio figlio di anni ventisette li è stato prescritto dal Dermatologo per un defluvio andr. dei capelli una lozione cosmetica (Pertifrol fiale con serenoa repens per tre mesi);
ci sono controindicazioni all' uso ?

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
1) è molto improbabile che un sartano determini tosse secca a differenza degli Ace Inibitori: ciò in virtù di un peculiare meccanismo di azione sulle bradichinine degli IACE e che i sartani non hanno.
Nulla è tuttavia certo in Medicina.
Prima di fare la spirometria per accertare un Post Nasal Drip (uno scolo retronasale) che non si vede certo con la spirometria, è bene che lei vada a visita da un ORL che potrà verificare se ci sono segni indiretti di reflusso gastro esofageo che potrebbero essere tranquillamente la causa della sua tosse stizzosa.
Tra l'altro il Lobivon non annovera tra gli effetti collaterali la tosse secca.

2) se a suo figlio il Dermatologo ha prescitto una lozione per alopecia a base di Serenoa Repens, io che le devo dire: gliela faccia pure applicare ma dubito che con quella lozione cesserà il defluvio androgenico.
Cambi dermatologo e ne scelga uno più serio.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#6] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dr Caldarola,

Va bene fisserò una visita da un Otorino per capire le cause di questa tosse secca. Credo che il Micardis ha come controindicazioni la tosse. Forse anche il fumo passivo dei miei colleghi.

Per mio figlio, è stato da due Dermatologi tra cui l ex primario del idi e il primario di Dermatologia di un ospedale pubblico ed entrambi li hanno prescritto fiale a base di s.repens (Pertifrol e Biothymus) anti dht naturali perché il Minoxidil in un defluvio andr. Iniziale può peggiorare la caduta è causa ipertricosi, inoltre appena si abbandona la cura c'è un peggioramento .

Volevo solo sapere se ci sono controindicazioni perché la serenoa repens è una pianta epatotossica ma in un cosmetico non credo viene assorbito nn è un farmaco.

Le Pongo le utime due domande:
1) un anno fa mi è capitato che la pressione la massima era a 180. Il medico di base mi ha consigliato di assumere il nifedicor gocce in caso di aumento pressorio sup. a 180, e d accordo ?

2) lo zenzero e utile nel reflusso ?

Cordialità