gatto  
 
Utente 426XXX
Buonasera scrivo in questa community per avere avere un'opinione di un esperto riguardo la mia situazione.
Sono sempre risultato allergico ai gatti fin da piccolo..nonostante questo però alcuni gatti non mi hanno mai dato allergia e con altri è sparita nel tempo. Per questo motivo con la mia compagna, in seguito ad una cucciolata di un nostro amico che ci ha dato la possibilità di "provare" con un gatto, ne abbiamo preso uno. Da subito ho accusato naso tappato e lacrimazione..col tempo ho iniziato ad avere fame d' aria e forte tosse; l'antistaminico che ho sempre preso (kestine) non mi fa effetto se non procurarmi sonno. Mi sono rivolto dunque ad un allergologo privato che, dopo aver appurato le mie allergie (non solo al gatto), mi ha consigliato di fare un vaccino che avrebbe effetti su tutte le allergie, affermando che dopo una settimana circa avrei avuto i primi risultati; quindi l'ho fatto. Passata una settimana non ho avuto nessun miglioramento anzi la tosse e la mancanza di respiro sono aumentati in particolare la sera quando vado a letto. Inoltre l'allergologo mi ha prescritto uno spray nasale chiamato avamys ed uno per bocca Alvesco da spruzzare due volte al mattino per 3 mesi..dovrei pure prendere lo zaditen una volta a cena sempre per tre mesi. Adesso il mio problema è che non so cosa fare con il gatto perché temo che una volta sospesi i farmaci sopra elencati possano ripresentarsi i sintomi (che in realtà non so nemmeno se scompaiano iniziando la cura visto che non l'ho ancora cominciata). Cosa mi consigliate di fare? Il vaccino può dare effettivamente dei risultati validi? Spero in una risposta che possa aiutarmi a risolvere i miei dubbi.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Claudio Ragno
24% attività
8% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Egr, Sig,re
La its o immunoterapia per forfora e pelo del gatto è indivata solo per coloro che per motivi di lavoro non possono allontanarsi dal gatto, il percorso desensibilizzante e' lungo 4/5 anni e sia la letteratura che la mia esperienza mi portano a sostenere che il beneficio si incomincia a vedere dopo il primo anno di vaccinazione.
le consiglio allontanare il gatto

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la sua risposta. Avrei bisogno di capire un'altra cosa. Questo Allergologo ha affermato che questo vaccino vale per tutte le allergie e va somministrato due volte all'anno..come è possibile? Non ha parlato di immunoterapia solo verso il pelo del gatto ed io, informandomi sul web, leggo solo di trattamenti che necessitano di diverse somministrazioni graduali fino alla fase di mantenimento. Inoltre le chiedo: secondo la sua esperienza il miglioramento della sintomatologia dopo un anno di terapia è soddisfacente o no?