Utente 426XXX
Salve, sono affetta da iposurrenalismo per cui assumo quotidianamente idrocortisone.

Martedi sono stata chiamata perchè ero in lista di attesa per fare un ecostress.

Dovrei raddoppiare la dose di idrocortisone (in considerazione dello stress) prima di farlo e questo può influire sul risultato?
Grazie.
Anna

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi se parla di stress psicologico per l'esame è un conto.
Ma l'Ecostress si chiama così perchè si "stressa" un pò il cuore con delle sostanze apposite per vedere contemporaneamente all'ecocardiogramma come si comporta.
Io le consiglierei di dire che soffre di Malattia di Addison ma di prendere la dose usuale: in caso di necessità basterà dell'Idrocortisone in vena (flebocortid o similari).
Faccia sapere se vuole,
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Grazie della risposta.
Poichè non mi è mai capitato, per fortuna, un "caso di necessità" come Lei scrive, in cosa potrebbe consistere o meglio come dovrebbe manifestare?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Debolezza, abbassamento della pressione arteriosa, astenia profonda.
Ma stia tranquilla non succederà.
E poi le ribadisco che 1gr di Flebocortid in vena risolverebbe la situazione in pochi minuti.
Comunque se vuole, se si sentisse più sicura, può raddoppiare la dose del cortisone che prende abitualmente: stia pure sicura che non intereferirà con l'Eco stress e lei sarà più tranquilla.

Buona domenica,
Dott. Caldarola.