Utente 408XXX
Buonasera,

Da un mese avverto forte dolore alla schiena, zona lombare marcato sul lato destro, tanto da rimanere bloccata a letto per due settimane.

Il mio medico mi ha prescritto una radiografia lombosacrale ed ora ho i risultati. Non riuscirò ad andare da un ortopedico prima del prossimo mese e volevo un parere sul referto poiché pratico regolarmente attività fisica pesante e vorrei capire se sia il caso di interrompere.
Il mio medico di base mi ha solo detto di fare una visita specialistica e di non caricare la schiena, secondo lui il dolore è dovuto ad un trauma mai curato e in effetti, circa 3 anni fa, caddi dalla scale in modo molto violento ma non feci nessun controllo e la zona maggiormente dolorante è quella dove subii il trauma.

Vi copio il risultato:

"Ridotta la fisiologica lordosi lombare.
Discreta riduzione dello spazio intersomatico L5-S1 con evidenza di iniziale sclerosi delle contrapposte limitanti somatiche a tale livello. Sostanzialmente conservati in altezza i restanti spazi intersomatici .
Riduzione in altezza del muro somatico anteriore del soma di L1 , con iniziale deformazione a cuneo del soma stesso.
Iniziali segni di artrosi interapofisaria lombare distale (a livello L5-S1).
Allineati i muri posteriori.
Tono calcico conservato."

Grazie a chi mi darà un parere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Michele Volpi
24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Salve ha un po' di lieve artrosi.
Rimanga a riposo e vedrà che il tutto passerà.
Si aiuti con dei blandi antidolorifici da banco senza abusarne.
Cordiali Saluti