cure  
 
Utente 426XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni e da un po' sto con una ragazza.....a me piace davvero tanto....Le prime volte con i preliminari andava benissimo io ero davvero eccitato....poi dopo un di mesi l abbiamo fatto ed è andato così è così xk sono venuto dopo poco....Le successive volte è successo che dopo un po' il mio pane nn riusciva più a tenere l erezione....ovviamente sono andato un po' in crisi...è da dire che una volta mi.è successo perché avevamo prolungato troppo con i preliminari (anche se nn so se questa possa essere una scusa)....successivamente l abbiamo.rifatto e per un paio di volta è successo che solo dopo la seconda volta che lo facevamo lei veniva perché purtroppo duro Poco....questa cosa sta creando davvero grandi disagi perché oltre a nn durare molto (o.per natura o perché li mi piace davvero ranto) si è aggiunto il fatto che io nn riesca a mantenere l.erezione a volte....ecco volevo chiedere cosa mi sta succedendo? Che patologia ho? Ci sono delle cure? Perché andando avanti così perdo l altra persona e sinceramente vorrei fare di tutto x evitare la cosa. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non precipiti il quadro clinico e, piuttosto che accanirsi nella ricerca di una prestazione "ottimale",consulti il suo medico per individuare uno specialista che, agevolmente,ponendo una diagnosi di primo livello, potrà indicarle la strategia terapeutica per superare questo gap prestazionale,dagli scontati riverberi psicologici. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore...grazie per la risposta...quindi lei pensa che sia solo un fattore psicologico? Ansia da prestazione? ... Per quanto riguarda invece la mia poca durata nel rapporto cosa mi sa dire?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...le ho indicato la necessità di porre una diagnosi medica per valutare sia l'erezione che l'eiaculazione.Solo allora si potrà quantizzare l'aspetto psicologico.Cordialità.