Utente 426XXX
Buonasera avevo già contatto via email un medico di questo sito ( che e stato molto gentile e mi ha risposto subito)adesso mi sono iscritta e ho deciso di scrivere qua perché ho un altra domanda da fare. da un po di tempo mi sentivo agitata, scossata, battiti accellerati e nausea.Ho fatto un elettrocardiogramma e i battiti erano tra 38 e 51 quindi ho fatto un holter per 5 giorni, i risultati sono stati tachicardia max 180 in media oltre 150 , bradicardia il più basso di notte a 35bpm, battiti bigeminismo e trigemino, 37.183 extrasistoli ventricolare. Il cardiologo mi disse che doveva consultarsi con un altro cardiologo specialista di elettricità del cuore. Dopo una settimana mi telefona dicendomi che ha inviato richiesta per una risonanza magnetica e nel frattempo devo prendere cardicor 2,5 io l'ho presa solo un giorno alle 14 ed era tutto ok apparte un po di caldo invece la sera avevo dolori al cuore e ho avuto paura così ho letto il foglio illustrativo e per la bradicardia non va bene e quindi da due giorni non la prendo più. Voi cosa mi consigliate? Devo prenderla? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Utente, queste domande deve porle al CArdiololog che le ha prescritto la terapia.
Io non l'ho neppure visitata, non ho visto il suo holter, non la conosco.
Consigliarle di variare terapia mi parrebbe presuntuosio.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno
Volevo solo il parere di un altro medico, visto che ho anche bradicardia non so se prenderle, comunque come non detto. È normale che il cardiologo che mi ha detto di prenderle mi dirà nuovamente di continuare a prenderle. A questo punto faccio quello che mi sento io. Grazie comunque per il tempo che mi ha dedicato. Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il parere che posso darle ha un valore limitato.
Se lei non si fida del cardiologo che le ha prescritto la terapia e' suo diritto scgelierne un altro che pero' la visiti.
Non puo' pretendere che io, che non l'ho mai vista nella palle degli occhi, le modifichi a distanza una terapia solo in base ad esami che non posso vedere e che hanno eseguito altri specialisti.
Io sono responsabili di cio' che vedo attraverso la visita, attraverso l'esame dei referti degli esami che le hanno fatto e che eventualmnente io posso ripetere se non soddisfatto della qualita' degli stessi.

Sono certo che comprendera'.

saluti

cecchini
[#4] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Buona sera
Grazie dottore per la risposta ed è vero quello che mi ha detto ( non ho fiducia del cardiologo) bene non è proprio che non ho fiducia ma ho paura. Il fatto è che alla prima visita il cardiologo era molto superficiale mi diceva ma dai una donna a 28 anni è impossibile che possa rischiare perché gli ormoni la proteggono etc e non voleva mettere l holter (che però il mio medico di famiglia mi aveva detto divfare holter in caso dalla visita non risultava niente, perché ascoltando i battiti del polso erano irregolari) e quindi mi ha detto che a suo parere non ci era bisogno di metterlo però se volevo per togliermi ogni dubbio lo mettevo e io ho deciso di si. Ora lui tutta questa preoccupazione. Alcune persone mi hanno detto che è un po esagerato lui e alla fine magari non c'è niente. Impressione che alla prima visita non mi ha dato anzi superficiale. Quindi io ora sono nel dubbio e quindi dico e se prendo queste compresse senza veramente averne bisogno. Non so che fare. grazie sempre molto gentile
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che le puo' assumere. senza alcun problema.
Lei poi scrive:
"tachicardia max 180 in media oltre 150 "...ma e' sicura di avere copiato bene?
Puo' fare copia ed incolla del referto Holter per cortesia?

Grazie
[#6] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno,
Risultati holter:monitoraggio ECG di lungo periodo (oltre 5gg). Ritmo sinusale FC media circa 71min. Frequente extrasistolia ventricolare con lunghi tratti di bigeminismo e trigeminismo. Episodi di tachiaritmia ad FC oltre i 150min di breve durata a risoluzione spontanea. Non aritmie ventricolari complesse e turbe della conduzione AV. Può essere che la presenza del ciclo può influire sul risultato? Inoltre questo dispositivo holter molte volte capitato che mi piegavo in avanti suonava e una volta mentre cenavo. Il cardiologo dice che ha chiesto pure al tecnico e non sa la risposta. Ho chiamato il mio medico di famiglia e mi ha detto visto che in questi giorni i battiti sono bassi vanno da 44 a 63 meglio non prendere il cardicor mentre invece il cardiologo dice che se non lo prendo non posso fare la risonanza. È vero che non posso farla? Grazie sempre
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La RM per motivi tecnici fornisce migliori immagini senil paziente non ha aritmie e se è bradicardico quindi è consigliabile assumere il beta bloccante
E. In vedo controindicazioni in lei
Piuttosto vanno chiariti gli episodi di tachicardia a 150 bpm a risoluzione spontanea
Non avendo a disposizione il tracciato non posso esserle utile per distinguere una banale tachicardia sinusale da una tachicardia sopraventricolare.
Il cardiologo che le ha letto L esame deve esprimersi a riguardo

Saluti
Cecchini
[#8] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
OK, grazie . Quindi il cardicor devo prenderlo anche se in questi giorni i battiti sono bassi? Grazie sempre per la sue risposte.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che si.
Ma deve essere chiarita il tipo della tachiaritmia segnalata

Arrivederci

cecchini
[#10] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Grazie
Buona serata
[#11] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Buona sera dottore eccomi di nuovo qui allora intanto le riporto l'esito Holter della volta precedente ( durata5gg)in maniera dettagliata:
Battiti normali cont. 469.975. Precedente 90%. Max/jr 5.566
Battiti VE cont.37.187 precedente 7%. Max/hr 1.635
Battiti SVE cont. 11.813 precedente2%.Max hr 355.
Battiti stimolati cont.5 precedente < 1%.Max.hr2.

EVENTI DIPENDENTI DALLA FREQUENZA
Frequenza(1 min med)
Fc Max 145pm
Media tv 71bpm
Fc min 41bpm

Bradicardia 2.105
Totale 4 ora21min15sec. 3,6%
Più lunga 52 battiti
Frequenza min 35bpm

Tachicardia64
Totale8min42sec, 0,1%
Più lunga 176 battiti
Frequenza Max 158bpm

ARITMIE VENTRICOLARE
VT3 0,0% DI battiti totale 0per 1000
Più lunga 5 battiti
Frequenza Max 162bpm

Salve V 38 0,0% di battiti totale.
Più lunga 11battiti
Frequenza Max180bpm

Coppia 691 0,3% di battiti totale 2 per 1000
Tripletta 264 0,2% di battiti totale 1 per1000

EVENTI ve singoli 10.158 2,0% di battiti totale 20 per 1000

ARITMIE SOPRAVENTRICOLARI
FA 0 EPISODI
DURATA totale
Frequenza Max

TSV0
PIÙ LUNGA
Frequenza Max

SVE 5.113 1,0% DI battiti TOTALE 9 PER 1000

quindi Dottore io ho preso in questo periodo il cardicor 2,5 che non ha fatto effetto perché i battiti sono sempre irregolari addirittura un giorno sono arrivati a 34 battiti e solitamente sono intorno ai 43 mentre a volte sono alti tipo 78, 85 e a volte li misuro 2 volte di seguito è sono tipo 44 e subito dopo 78 etc. Il cardiologo mi ha consigliato di aumentare la dose di cardicor. Solo che io ho deciso di non prendere più perché ho fatto una risonanza e lui dice che è tutto apposto però le aritmie posso provare a regolare facendo sport e che nel giro di 3 o 6 mesi dovrebbero migliorare allora io dico se non c'è niente perché devo prendere il cardicor addirittura una dose maggiore? Lei cosa mi consiglia veramente devo provare con lo sport? Ho la febbre di continuo già 3 volte e nel giro di una settimana 2 volte, può esserci un collegamento tra aritmie e febbre?
Dalla risonanza è risultato minima quantità di versamento pericardico ma non è niente?
Grazie in anticipo.

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha un holter (tra l'altro di 5 giorni...una vera tortura...) sostanzialmente normale.

La risonanza non ha mostrato niente di particolare (un minimo versamento pericardico e' normale in tutti noi).
Non vedo sinceramente motivo di assumere beta bloccanti, se non come sintomatici, visto che lei e' molto agitata.

Si tranquillizzi

cecchini
[#13] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta. Comunque volevo precisare che io non mi sento affatto agitata, tanto che mi sono resa conto da sola che era inutile assumere cardicor se sostanzialmente non c'è niente. Volevo conferma .
Buona serata.