Utente 882XXX
Da recenti studi pare che l'ovaio policistico sia dovuto a problemi del metabolismo, in particolare l'insulino resistenza, che conseguentemente porta ad avere difficoltà nell'ovulazione, iperandroginismo, cicli irregolari, irsutismo e acne (sindrome dell'ovaio policistico)...

Gli studi dicono che l'80% delle donne con PCOS è insulino-resistente. E se trattate con Pioglitazone tornano ad ovulare spontaneamente, risolvendo il problema metabolico e le sue conseguenze (PCOS).

Vorrei sapere se facendo la curva di carico, glicemica e insulemica si è certi di poter individuare una eventuale insulino-resistenza, oppure in caso negativo ci sono altri esami da fare?

Eventualmente fossi insulino resistente e iniziassi una cura con Pioglitazone, ci sarebbero problemi nel sospendere tale cura in caso di gravidanza?

Con la sospensione, c'è possibilità di aumentare la possibilità di instaurare una forma conclamata di diabete? E in gravidanza bisognerà fare l'insulina?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Gianluca De Morelli
24% attività
0% attualità
0% socialità
CETRARO (CS)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Senza entrare nei dettagli, il metodo migliore per valutare il grado di insulinoresistenza è il clamp-euglicemico un ulteriore metodo più semplice per valutare l'insulinoresistenza è l'indice Homa. Quest'ultimo per la sua semplicità è quello adottato quotidianamente da noi diabetologi. La PCOS sindrome dell’ovaio policistico non è tra le patologie per le quali è autorizzato l’utilizzo dei glitazoni ( e quindi del pioglitazone). Poichè tale impiego è comunque noto e conforme a lavori apparsi su pubblicazioni scientifiche accreditate in campo internazionale viene comunque utilizzato previo consenso informato del paziente al suo utilizzo fuori indicazioni. Non ci sono problemi alla sospensione in gravidanza.
In gravidanza se parliamo a questo punto di diabete ed il diabete è conclamato attualmente l'unica terapia indicata è qualla sostitutiva (insulinica).
[#2] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottore,

ma questo clamp-euglicemico dove si può fare?
Mi scusi ma mi sto documentando su internet perchè sinceramente il mio medico dopo 15 anni che ho la diagnosi di ovaio policistico non mi ha mai accennato a questo esame, ne alla possibilità di un insulinoresistenza (pur non avendo mai fatto alcun esame specifico al riguardo)
Mi saprebbe indicare un centro specializzato a Roma?
Sto avendo delle difficoltà, e il mio medico di base non vuole prescrivermelo senza una richiesta dello specialista.

Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Gianluca De Morelli
24% attività
0% attualità
0% socialità
CETRARO (CS)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Non avrebbe potuto il collega parlarle di clamp-euglicemico in quanto attualmente è possibile eseguirlo solo a scopo di ricerca....Le consiglio comunque una visita endocrinologica dove Le calcoleranno appunto l'indice di Homa. Nella capitale può rivolgersi alla U.O. di Endocrinologia del policlinico Umberto I.
Cordiali saluti.