uomo  
 
Utente 426XXX
Buonasera,

sono un uomo di 38 anni, fumatore moderato (ma pur sempre fumatore), poco sedentario (saltuaria attivita´ (fisica 1-2 volte la settimana) e leggermente sovrappeso (con passato da sportivo livello agonistico)
Qualche mese fa, dopo un periodo particolarmente stressante ho sperimentato quelli che poi sarebbero stati diagnosticati come attacchi di panico in quanto sono andato in PS convinto di avere un attacco di cuore (mi venne riscontrata una tachicardia con pressione 150, fatta eco, controllati elettroliti che risultano nella norma come l´elettrocardiogramma).
Da allora, oltre ad aver intrapreso un percorso psicoterapeutico (senza l´uso di alcun tipo di farmaco) ho cominciato a sperimentare con sempre maggiore frequenza episodi di extrasistoli.
Nel frattempo, ho eseguito circa 2 elettrocardiogrammi, 1 eco cardio, 1 holter che non hanno evidenziato nulla di anomalo, non riuscendo pero´a registrare alcuno di questi episodi.
A livello di pressione e´stata riscontrata piu´volte 110/70 e anche la colesterolemia e´nella norma (LDL 120 HDL 30).
Anche in passato ne avevo sofferto e anche allora vennero eseguiti gli stessi esami con gli stessi esiti negativi, dovuti probabilmente a leggeri stati di ansia.

Attualmente avverto spesso extrasistoli durante il giorno, specie dopo i pasti (ormai molto ridotti), in posizione seduta o disteso sul fianco sx e purtroppo questi episodi vanno ad impattare sull´ansia che invece sto combattendo.
Ho notato come alle volte compaiano dopo sforzi fisici ed ho imparato a ridurle reidratandomi molto specie di sali minerali (in particolare Magnesio e Potassio), ma capita che nonostante cio´ ritornino.
Aggiungo che in famiglia non ci sono casi di cardiopatie.

C´e´qualche altro esame specifico che mi consigliate di fare?

Grazie mille sin d´ora per l´attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se il giorno in cui aveva eseguito un holter non avesse presentato j sintomi che la infastidiscono puo probare a programmarlo di nuovo.
tenga tuttavia che se negli oltre 100000 battiti che sono stati registrati non si sono osservate aritmie minacciose sitnifica che puo stare tranquillo.

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta Dott. Cecchini,

Le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore,

ho effettuato un nuovo Holter e ritirato il referto, come di seguito

Battiti registrati: 96097
Max: 99
Media: 66
Min: 48
SVES: 13
VES: 2
Registrata bradicardia nella fase di sonno (48bpm)

Il referto indica nessun evento di rilievo.
Posso star tranquillo nonostante la presenza di extrasist. ventricolari e sopraventricolari con in aggiunta la bradicardia?

Grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che si.
E' un Holter prefettamente normale

arrivederci


cecchini
[#5] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio nuovamente per il consulto.