Utente 443XXX
Buongiorno , vi scrivo per avere qualche consiglio su come orientarmi riguard ad un problema che fino ad oggi aimè e presente
Tutto inizia un giorno mentre ero in piscina a nuotare, sono sceso sottacqua (piscina non profonda 1,30 max nulla di profondo) quindi passando sotto i cordoli, ho forzato un pò la permanenza se cosi si può definire, (durato tutto ciò durato pochi secondi quindi non tanto ) durante ciò ho sentito un fastidio nella zona alta sottosterno un pò spostato verso il quadrante addominale sx , tutto cio (quindi il fastidio ) durato poco tanto è vero che poi ho ripreso a nuotare, nei giorni successivi si manifestano questi sintomi pesantezza, in quel quadrante, all'inizio nausea ,senso di risucchio, quindi dopo qualche giorno mi sono recato in pronto soccorso, mi hanno fatto qualche accertamento pensado a qualcosa di cardiaco , dagli esami è uscito come valore il ckp a 1200 quindi mi hanno stoppato per un pò di tempo gli allenamenti sono stato fermo un pò , inviandomi dal curante che mi ha fatto fare una serie di esami tipo ecodoppler cardiaco , ecografia, esami del sangue , ecg , gli esami ematici, sono rientrati nella norma, ecg ok, cosi come ecodoppler cardiaco ,l'ecografia invece evidenzia una milza ingrossato circa 13mm, ho notato vedendo altre ecografie passate, che la milza è sempre stata ingrossata, prima 11, poi 12cm , adesso 13cm , tra l'altro da 12 a 13cm nel giro di un anno, il medico mi dice di non preoccuparmi, adesso io il fastidio continuo ad averlo , non si capisce il perchè , che tipo di indagini posso effettuare ? Dopo aver speso circa 200 euro di esami chi mi dice di non preoccuparmi , chi non sà dirmi cosa è successo, l'unica cosa che sono sicuro è che da quella volta in piscina ....è stato l'evento scatenante qundi la causa (mi sono fatto visitare da un chirurgo per quanto riguarda magari un ernia tipo linea dell alba ed è negativo , ho un ernia ombelicale causata da un intervento di appendicite (domani mi opero per sistemarla )
potrebbe essere un ernia addominale, il mio problema, un ernia iatale?La milza ingrossata? ,visto magari l'indebolimento della parete addominale
Grazie
buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore la milza non deve essere ingrossata. Quindi se lo è c'è un motivo. Penso che varrebbe la pena andare da un ematologo dopo aver fatto un emocromo completo di piastrine (penso lo abbia fatto in PS) e un ecodoppler dei vasi venosi addominali (vene sovraepatiche, vena porta, V. mesenterica e V.splenica) ed ecografia splenica. Questo potrebbe spiegare perchè ha la milza grossa. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2007
grazie per la risposta, molto gentile, sicuramente c'è un motivo appunto ,vale la pena indagare...il fastidio che ho potrebbe essere dovuto a tutto cio' oppure si tratta magari di un ernia iatale ,o qualcosa del genere