Utente 426XXX
Cari Dottori,

Una settimana fa ho avuto un regolare rapporto con la mia ragazza. Dopo una eiaculazione, ho effettuato una seconda penetrazione, stavolta senza riuscire ad eiaculare, ma comunque con una buona erezione in un quadro per entrambi soddisfacente. Insomma, sembrava tutto regolare,
ma qui iniziano i problemi. Gia' quella sera, alcune ore dopo i rapporti gia' citati, non sono riuscito ad avere un'altra erezione. Nell'ultima settimana ho provato una strana perdita di sensibilita' al pene, e avere un'erezione rimane molto difficile. Ho prenotato una visita con un urologo, ma sara' solo fra una settimana: vorrei conoscere nel frattempo un vostro parere sulle possibili cause. Vorrei chiedervi se, secondo voi, il rapporto con normale erezione (ma senza eiaculazione) ha potuto far ritornare una vecchia prostatite non-batterica di cui soffro ogni tanto. So che i rapporti che non finiscono eiaculando possono infiammare la prostata, ma puo' questo dare problemi di erezione con perdita di sensibilita'? Io pensavo di escludere una causa "organica", dato che fino a poche ore prima ero capace di avere erezioni senza problemi e tutto e' cominciato letteralmente nel giro di poche ore, ma dopo una settimana non so cosa pensare. Apprezzerei molto un vostro parere.
Ho 35 anni, peso 78 kg, altezza 175 cm. Le condizioni preesistenti sono una prostatite che va e viene, ma che non ha mai causato questo genere di problemi. Altra condizione e' un varicocele sinistro che, benche' di dimensioni apprezzabili, non da' dolore e non da' problemi di sterilita' (sono stato testato recentemente). I test per malattie sessuali (effettuati per via della prostatite) sono recenti, e sono negativi.

Grazie mille per il vostro tempo.

Cordiali saluti,
Alessandro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ripetere un rapporto sessuale nella stessa seduta non é codificato in nessuna linea guida, per cui, considerando la bontà del primo rapporto, non allenerei la fantasia nella ricerca del successivo.
La mancata eiaculazione non crea danno alla prostata,bensì potrebbe esprimere il contrario,cioé che la prostata,che produce circa il 50% del liquido seminale, non richiede altre sollecitazioni, perlomeno in quel momento.Analogamente,la presenza di un varicocele non incide sul quadro clinico sessuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...concordo.Un abbraccio.PL
[#3] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Caro Dottore,

La ringrazio molto per il suo intervento.
Purtroppo, il mio problema rimane: ormai da una settimana, a partire dal rapporto che ho descritto, lamento una perdita di sensibilità al pene ed una seria difficoltà a raggiungere e mantenere l'erezione. Come dicevo, ho prenotato una visita, ma sarà il prossimo mercoledì, ed apprezzerei molto un'opinione sulle possibile cause.

Ancora grazie mille per l'aiuto e per il suo tempo,
Alessandro
[#4] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Caro Dottore,
Grazie lo stesso.
Alessandro