Utente 177XXX
salve dottori,
la scorsa settimana stavo facendo le alzate con bilancere su panca piana per i pettorali.Ho portato troppo avanti la serie,ho perso l'equilibrio con il bilancere e l'ho poggiato sul mio petto con 60 kg.Ero stanco e non riuscivo più ad alzarlo.Quando ho cercato di smuoverlo mi ha rotolato sul petto schiacciandomi la parte destra a fianco al pettorale,sotto l'ascella, e ho sentito uno "scatto" con successivo dolore.Da quel momento ad oggi ho dolore da quella precisa costola laterale ,che è stata schiacciata, fino alla parte anteriore vicino allo sterno e alla stessa altezza.È dolente alla pressione con la mano,un pochino alla tosse e a certi tipi di movimenti tipo i crunch frontali.Se premo con la mano,il dolore si irradia in tutta la zona anteriormente,lateralmente e fino a dietro la schiena.A volte si irradia anche sotto l'ascella e verso il pettorale.Ciò nonostante , riesco a fare attività fisica e sollevare pesi anche se in alcuni esercizi avverto un pò di dolore.
Mi chiedo se questo dolore possa essere causato da un'infiammazione dei nervi intercostali oppure da un danno alla costola.
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore si potrebbe essere procurato una frattura intraperiostea di una costa o una disinserzione della costa dallo sterno. Questo spiegherebbe il dolore alla pressione sulla costa che si riflette sull'area sternale corrispondente. Per questo le consiglio di farsi fare una lastra per coste prima di continuare a fare sollevamento pesi, per il rischio che la frattura non peggiori.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Se fosse così , quale sarebbe il rimedio?
Oggi sono stato in palestra,non ho potuto fare gli esercizi per i pettorali e addominali in quanto faceva male.Ho fatto con tranquillità spalle e bicipiti.
Noto che non ho dolore alla pressione quando sono in piedi, da seduto,quando faccio respiri profondi e quando mi chino o faccio torsioni del busto.Il dolore si presenta quando stimolo i pettorali,durante i cruch e quando premo in posizione coricata.
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore per prima cosa deve fare una lastra per vedere la situazione delle coste e dopo si decide cosa fare. Non si può proporre la cura senza sapere cosa si deve curare. Non faccia esercizi ne sforzi potrebbe peggiorare la cosa. cari saluti
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
mi è stata fatta una radiografia specifica per le costole e il risultato è che non si rileva alcuna lesione.
A questo punto si tratta della famosa costola incrinata no?so che non si rileva nemmeno dalla radiografia.Inoltre oggi il dolore è forte e lo sento molto di più.Però la parte si è sgonfiata.Ho letto su altri consulti che il dolore si sente maggiormente alla seconda settimana e io sono al settimo giorno.Quanto potrebbe metterci in media a guarire?
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore è possibile che abbia una semplice contusione costale (costola incrinata). In questo caso è presente una infiammazione della pelle che ricopre la costola (periostio) che è anche la parte più innervata e quindi sede del dolore. Generalmente il dolore e l'infiammazione passano definitivamente entro due settimane. Cari saluti