Utente 426XXX
Buongiorno, a causa di un evento traumatico psicologico mi sono sorte delle extrasistole ventricolari, accertamenti eseguiti: holter 24H, ecocardio, ecg, ecg da sforzo. Le extrasistole erano circa 10.000 nelle 24 ore, e il cardiologo mi ha prescritto sotalolo 80mg, mezza compressa al dì. E da cinque anni faccio questa terapia. Lo scorso anno ho rifatto un ecg da sforzo, ma prima per una settimana il cardiologo mi aveva fatto sospendere il betabloccante e il cuore in questa settimana era divenuto "ballerino" L'ecg è risultato nella norma. Successivamente ho ripreso a prendere il betabloccante. Le extrasitole da tre anni sono scomparse, ma devo continuare a prendere
il betabloccante per sempre ? Oppure esiste la possibilità di toglierlo gradualmente ?
Sempre da 5 anni soffro di insonnia grave e contribuisce alle extrasistole, per cui mi è stato prescritto e prendo ogni sera
12 gocce di sonirem, che vorrei sospendere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dosaggio di sotalolo che lei assume e' da...criceti...
Perttanto puo' essere interrotto , volendo,senza problemi, anche se la frequenza aumentera' un po'.

Ovviamente tale decisione non spetta ne' a lei ne' a me, ma al Cardiologo che la conosce e che la cura.

Arrivederci

cecchini