pene  
 
Utente 402XXX
Circa due settimane fa è comparso (improvvisamente, il pomeriggio non l'avevo e la sera invece si) quello che da forma e dimensione sembra essere un vaso sanguigno, rigonfio e molto duro al tatto. Sento fastidio se lo "stuzzico" ma in nessun caso provo dolore. Subito non mi sono all'armato troppo ma non accenna a passare. Le funzioni dell'organo sono regolari. Devo preoccuparmi o non si tratta di nulla di grave?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

sarebbe opportuno ci spiegasse dove si trova " quello che da forma e dimensione sembra essere un vaso sanguigno, rigonfio e molto duro al tatto" che comunque se si trovasse a livello cutaneo sull'asta del pene potrebbe essere un vaso sanguigno trombizzato, comunque da valutare direttamente tramite una visita.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Si trova sul lato destro del pene, pochi millimetri sotto il glande, è percepibile al tatto anche se non palese, mentre in erezione è chiaramente riconoscibile e si può vedere un piccolo rigonfiamento seppur di piccole dimensioni. Non saprei dire se è a livello cutaneo, è superficiale non so se però è un vaso della cute. Andrò dal medico al più presto, ma nel frattempo dovrei preoccuparmi?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non si preoccupi dal suo racconto sembrerebbe un piccolo trombo a livello dei vasi superficiali, ne parli al suo medico per impostare una terapia.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per le risposte e le auguro buona giornata.
[#5] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Sono stato visitato dal mio medico curante che però con mia sorpresa ha identificato il vaso come normale dopo una visita molto frettolosa, credo che a malapena sia stato in grado di percepire il gonfiore... Si può ritrovare con la conclusione del mio medico o dovrei sentire un andrologo?
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
alla sua domanda può rispondere solo lei e comunque se non si sente soddisfatto si rechi dallo specialista.

Ancora cordialità