Utente 142XXX
salve sono un uomo di 30 anni e diciamo che da sempre soffro di eiaculazione precoce o comunque di durata molto ridotta...soprattuto da qualche anno a questa parte in cui mia moglie ha partorito e i rapporti sono scesi di frequenza....la durata varia parlando di penetrazione continua da 2 minuti a volte anche meno di 1 minuto... poi facendo pause abbozzo un rapporto da 10 minuti ma e sempre uno stop e start....sono stato da un'anrologo mesi fa che mi ha visitato dicendomi che non ci sono anomalie,,, e mi ha prescritto priligy ma non lo mai preso per paura di effetti collaterali..ho provato degli spray alla lidocaina che devo dire che funzionano alla grande perche sono riuscito a fare anche 20 minuti senza problemi unico problema e che se si perde la concentrazione un attimo va via l'erezione e comunque deve essere sempre una cosa programmata,,, allora mi sono detto non è che ho dei problemi di ipersensibilita sul glande dato che con lo spray migliora?? ho letto in giro sul web che tenendo il pene scoperto la sensibilità scende..volevo chiederle se era vero perchè ho provato ma e fastidioso tenerlo scoperto però se saprei che migliora mi impegnerei x tenerlo aperto,,, un'ultima domanda ho visto sempre sul web bioacvit che e una pillola a base solo di erbe che dice di essere anche per eiaculazione precoce... ci si puo fidare di questi prodotti dato che dicono di essere senza effetti collaterali?? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la dapoxetina é stata da anni approvata per essere messa in commercio.L'azione favorevole é garantita nel circa il 40% dei casi con tempi di azione variabili ed effetti collaterali saltuari e sopportabili.Non capisco il suo atteggiamento negativo mentre ipotizza di assumere sostanze non controllate.Quanto al posizionamento del prepuzio nei confronti del glande,ad oggi, non riuscirei a dare un consiglio convinto.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore fossi in lei mi fiderei di chi ha studiato profondamente il problema non di conoscenze superficiali che caso strano ogni tanto funzionano la prima volta e poi chi sbaglia dosaggio se ne accorge. In ogni caso vedo di fare come vuole tanto questo è successo e non mi scuso per l'ironia
[#3] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
salve non ho molto capito la sua risposta ma in ogni caso la ringrazio.... la mia era solo una domanda..... se vuole ironizzare faccia pure!! saluti
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lo vedo che non ha capito: faccia quello che dice il collega usi il farmaco prescritto e non quelle schifezze o altre stupidaggini internettiane. Noi le si da opportunità di star meglio a lei sfruttarla. Se non la vuole sfruttare non chieda consulti.
[#5] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
va bene grazie!!!!
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prego prego