Utente 343XXX
Salve dottori, scrivo per conto del mio ragazzo, 28 anni , in forma fisicamente.. da un mese ha ricominciato la palestra, aveva smesso tre anni fa a seguito di una polmonite con pneumotorace (lo dico perché potrebbe essere importante).. fuma più o meno una decina di sigarette al giorno , non è un soggetto ansioso, anni e anni fa fece una visita cardiologica che stabili che aveva un soffio al cuore ma a detta del cardiologo non era nulla di importante.
Il problema sorge perché da un mese ha ricominciato la palestra, e ieri notte a riposo ha improvvisamente accusato tachicardia forte e un occhio gli è diventato tutto rosso, poi ha cercato di non pensarci e si è addormentato. Io non penso ci sia correlazione tra le due cose, occhio e cuore. Però chiedo a voi, è possibile che lo sforzo della palestra causi tachicardia, o che questa sia causata da pressione alta ed ecco perché sangue nell'occhio? Dico pressione alta perchè lui ha sempre avuto pressione un po' alta e potrebbe essere stato anche questo ieri notte anche se non L ha misurata.Ovviamente parlo da ignorante e al più presto farà un ecg, e anche un'ecografia alle mammelle perché qualche giorno fa ha riscontrato gonfiore ad una mammella e rossore, che il dottore gli ha detto potrebbe essere stato causato dalla palestra. C è correlazione anche tra questo e questi sintomi?
Scusate se ho detto molte cose ma è per avere chiaro il quadro della situazione e cercare di capire

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, saro' sincero:
1- se il suo ragazzo ha 28 anni e fuma , come comprende bene, vuol dire che ha un elevato rischio di morte improvvisa, ictus , infarto ed ovviamente di cancro
2-
la nicotina aumenta la frequnza cardiaca

3 la ipertrofia delle ghiandole mammarie in giovanio che fanno palestra spesso sono dovute a sostanze che assumono per aumnentare la massa muscolare, e lo fanno spesso di mascosto, convinti dia umentare la loro prestanza fisica.

4- le emorragie sottocongiuntivali non hanno alcun rapporto con i valori rpessori perche sono emorragie VENOSE e non ARTERIOSE.



La saluto

cecchini
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta dottore.. Lui prende solo proteine..
comunque il soffio al cuore è rilevante in questi casi? Consiglia un ecg o episodi di tachicardia possono succedere?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei si preoccupa di un soffio banale...
Forse non ha letto ciò che le ho scritto circa il fumo.
Se poi è così furbo da assumere proteine ( è proprio sicura che non assuma anabolizzanti?) può
Incorrere in gravi problemi renali
Altro che soffietti al cuore...

Saluti