Utente 110XXX
Gentili Professori, sono un ragazzo di 22 anni e da qualche giorno (3) ho un problema al pene. La pelle del prepuzio e in particolare il filetto hanno qualche piccola lacerazione che si fa dolorosa quando scopro il glande. Sembra quasi che sia screpolato, anche perchè se ci passo sopra col dito si staccano alcuni frammenti di pelle. Vorrei specificare che non ho mai avuto problemi di questo tipo nè di fimosi o difficoltà a scoprire il glande (neanche da bambino), e la pelle del prepuzio è sempre stata perfettamente elastica. Il fatto di essermene accorto poche ore dopo un rapporto sessuale (peraltro con la mia partner abituale, con cui mai ho avuto preoblemi) può essere una indicazione di qualcosa? magari una infezione (non uso preservativo abitualmente) o un forse problema meccanico?
Spero di essermi spiegato bene e Vi ringrazio per l'attenzione,
distinti saluti, Francesco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente, si è spiegato benissimo.
La lacerazione del frenulo è dovuta sia a cause anatomiche (frenuo breve e sottile) e a cause meccaniche (stiramento eccessivo del prepuzio durante lo scoprimento e/o scarsa lubrificazione vaginale). Le lacerazioni guariscono (magari con l'aiuto di creme cicatrizzanti) ma facilmente si ripresentano dopo un nuovo rapporto. Io le consiglio di fare una visita Andrologica per sentire il Collega sull'opportunità di fare una frenulotomia. E' un semplicissimo intervento il anestesia locale di pochi minuti che le darebbe un ottimo risultato sia funzionale che estetico.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2006
Ringrazio per il Vostro consulto, secondo me molto utile per una diagnosi preliminare (che comunque ovviamente non deve sostituire una visita reale), molto utile in particolare per indirizzare i pazienti al più vicino o più valido specialista.
Grazie ancora e grandi complimenti soprattutto per la perizia e la velocità di risposta.
distinti saluti, Francesco.