Utente 210XXX
Salve gentili dottori,

vorrei sapere se nel tempo l'utilizzo prolungato di cialis o degli altri farmaci simili(viagra, levitra.........) possa causare una perdita di efficacia dello stesso, tale da non favorire più l'erezione nell'uomo.

Grazie per le risposte che vogliate concedermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

gli inibitori delle fosfodiesterasi 5 sono farmaci che dovrebbero migliorare la funzionalità del vaso, quindi non hanno effetti negativi sullo stesso ma semmai migliorativi, serve comunque sempre un controllo medico per sapere come procedere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta dottore,
nel mio caso l andrologo ha prescritto cialis da 20 mg 2 volte alla settimana per 2 mesi, sperando e sottolineo sperando in un effetto risolutivo definitivo.
Il mio timore è che prendendo tutto questo cialis in futuro questo non abbia più effetto ovvero il mio organismo si "abitui" alla molecola non rispondendo più come dovrebbe.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
sulla posologia e sui giorni solo chi l'ha visita è in grado di stabilirli, mentre sui suoi timori le ho già risposto che può solo migliorare.

Ancora cordialità