Utente 338XXX
Gentilissimo Dottore sono una ragazza di 30 anni e tramite esame del sangue ho scoperto di avere 1 mononucleosi pregressa con i seguenti parametri Ab anti EBV-CA IgM < 10,0 Ah anti EBV VA IgG 98 U/mL . Purtroppo pero'il 3 Ottobre 2016 ho avuto febbre a 38.5 con tosse e fastidio alla gola con linfonodi ingrossati e hanno seguito decimi di febbre solo la sera..ad oggi mi sento ancora molto stanca e ho paura che il virus di Epstein Berr mi abbia portato 1 linfoma. Non mi è chiara la connessione tra mononucleosi e linfoma.in attesa di risposta La ringrazio anticipatamente.
Distinti Saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
La mononucleosi guarisce sempre.
La correlazione con il Linfoma è tipica dei paesi in cui si muore di fame e nei soggetti immunodepressi: lei non appartiene nè all'una ne all'altra categoria.
Quindi stia tranquilla perchè il suo sospetto è infondato.
Parli con il medico per una banale routine ematochimica con particolare attenzione al pattern del ferro (sideremia e Ferritina) e all'emocromo, oltre agli indici di infiammazione.
Utile anche la valutazione degli anticorpi conto il Citomegalovirus (CMV IgM+IgG) e la Toxoplasmosi (IgM+IgG) che possono determinare delle sindromi simil mononucleosiche.
Faccia sapere se vuole.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo Dottore la ringrazio per la sua risposta negli esami del sangue oltre a quelli per la mononucleosi ho anxhe effettuato anticorpi anti Citomegalovirus IgG e ho 0,7 AU/ml anti corpi anticitomegalovorus IgM negativo Mucoproteine 102 mg/dl Ra-test < 20 .00 IU /ml Ab anti toxoplasma InG 0,1 IU /ml Antic.anti Toxoplasma IgM negativo e Test di Waaler -Rose 1:5. Forse sto entrando nel panico ma in qualsiasi sito compreso quello dell'airc c'è scritto che il linfoma di Hodking può avere il suo sviluppo dall 'EBV. Ho tanta paura perché mi sento senza forze e mi salgono i decimi solo la sera.Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Signora io le ho parlato di emocromo e ferritina!
E' evidente che non è mai venuta in contatto nè con il CMV nè con ilToxo.
Lasci stare la spazzatura che trova nella rete: cerchiamo di capire perchè si sente stanca e se sia un fatto legato ad un anemia o ad una sindrome depressiva.
L'AIRC spesso blatera perchè deve rivolgersi ad un pubblico non costituito da professionisti.
Quindi prenda con le pinze quello che dice.
Se ogni infetto da EBV dovesse sviluppare il L.d H. o quello non H. ci sarebbe una pandemia di queste malattie in Italia.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore scusi ho dimenticato di scriverle del ferro perché l'ho esaminato con le analisi del sangue precedenti del 22 Settembre e non in queste ultime del 20 ottobre e cmq era nei valori sia la ferritina che la transferrina. Lei prima ha anche parlato in riferimento al linfoma di soggetto immunodepresso. Come faccio ad escludere di non essere immunodepressa ci sono analisi specifiche? La ringrazio per la sua risposta .Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Se fosse immunodepressa avrebbe i sintomi clinici della immunodepressione.
Lei non li menziona ed è segno che non li ha.
In ogni caso se ha questo dubbio che la tormenta vada da un Ematologo: ma quando le avrà detto che è sana si curi la depressione che è una malattia peggiore del L.H.

Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio per le sue risposte celeri ma come fa a dirmi di curare la depressione? l'ha diagnosticata lei a distanza ?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Signora cara,
è evidente da quello che scrive che lei si è impuntata su un problema e non c'è verso di farla ragionare.
Inoltre, sempre con i limiti della distanza e per quello che può valere un consulto telematico, lei tutto pare fuorchè ottimista.
Io le ho detto se ha il timore di avere il Linfoma di Hodking o peggio ancora un Linfoma non Hodking ad alta aggressività, vada da un Ematologo ed esponga i suoi dubbi nel corso di una visita reale.
Vera.
Non telematica.
Poi se continua a stare male psichicamente perchè le viene un altro dubbio per un'altra malattia letta su Internet, vada da un altro specialista e se lo faccia sciogliere (il dubbio).
E così via dubbio dopo dubbio.
Se non ritiene di essere depressa.
Con questo consulto la saluto definitivamente.

Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio per la sua risposta e seguirò i suoi consigli. Distinti saluti