cisti  
 
Utente 426XXX
Salve,
Mi è stata diagnosticata una prostatite, dove nell'ecografia tr. c'è una cisti paramediana di 49 mm di diametro massimo. Dilatazioni acinari diffuse associate ad ectasia delle vescicole seminali.
Volevo chiedere di che prostatite si trattasse. Se una volta finita la cura sarebbe ritornato tutto alla normalità. Se questa andasse ad influire sulla sfera sessuale.
È normale che le erezioni non sono al top?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la prostata appartiene all'apparato uro-genitale, producendo circa il 50% del liquido seminale.Oltre al referto ecografico,sarebbe utile eseguire una spermiocoltura ed un'urinocoltura con antibiogramma per definire con esattezza la presenza di una prostatite e stabilire una corretta e mirata terapia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Lo spermiogramma già l ho fatto e risulta tutto regolare.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ho scritto spermiocoltura e, comunque,il rapporto con la resa sessuale é variabile da soggetto a soggetto, qualora sia presente.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2016
Io sto prendendo gli antifiammatori e integratori per la prostata. Mi saprebbe spiegare di questa cisti paramediana e di queste dilatazioni acinari?