Utente 887XXX
SALVE SONO Un RAGAZZO DI 29 aa dopo vari esami e vivite ho scoperto di avere delle bronchiectasie fusiformi IN entrambi i polmoni questo grazie ad una tc torace DEL TIPO HRTC esegita in data 10/10/2008 .la mia storia purtroppo e costellata da infezioni delle basse vie respiratorie ricorrenti con tutto cio che ne concerne febbre tosse con catarro che dura mesi e stanchezza persistente .grazie alla TC finalm ho capito da cosa deriva tutto questo casino, ora pero vorrei sentire il parere di qualche eperto e magari recarmi in un centro di eccellenza per le bronchiectasie.potete aiutarmi indicandomi qualche struttura come si deve magari vicino la puglia.grazie .marco
[#1] dopo  
Dr. Gian Luca Natali
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
le bronchiectasie sono dilatazioni permanenti dei bronchi nei quali ristagnano le secrezioni favorendo i processi infettivi, pertanto la terapia si rivolge al contenimento delle riacutizzazioni e di solito la gestione del paziente è di pertinenza pneumologica.
L'unica cura definitiva è l'asportazione chirurgica dei segmenti polmonari interessati dalla patologia.
L'indicazione chirurgica però viene posta solo in una minoranza di casi valutando numerosi parametri.
Lo specialista per l'intervento è il chirurgo toracico, ma la valutazione deve essere multidisciplinare e di solito è lo pneumologo a consultare il chirurgo nei casi di patologia localizzata e solo dopo fallimento della terapia medica.

Cordiali saluti.