occhi  
 
Utente 351XXX
Salve sono una ragazza di 21 anni. È dall'anno 2012 che noto un fenomeno strano nei miei occhi. Dopo aver capito di non essere un alieno o una medium in grado di vedere le auree e i colori delle persone e degli oggetti, ho iniziato ad osservare il fenomeno e ad incuriosirmi. Quando guardo un oggetto o una persona per più di un secondo, se distolgo lo sguardo continuo a vedere la sagoma di quella determinata figura. A volte vedo solo i contorni, altre è completamente colorata. Ho già visto che sul sito sono riportati problemi simili, ma le descrizioni e le risposte in qualche modo non rappresentano totalmente il mio problema. Ho poi notato una cosa curiosa, ma magari non nuova per voi. Se l'oggetto che sto osservando è giallo la sagoma che vedo in seguito è viola e viceversa, se è blu la vedo arancione e viceversa, se è verde la vedo rossa e viceversa. Insomma la sagoma ha il colore complementare dell'oggetto osservato. Normalmente decido io di vederle senza dovermi concentrare molto, tuttavia non mancano i momenti in cui io non decido e le sagome si impongono nella mia visuale. Ho fatto una visita oculistica 3 anni fa, nessuna anomalia se non una leggera debolezza della retina. Ho notato che i miei occhi sono molto sensibili alla luce, perché il fenomeno si manifesta ancor di più se osservo una fonte luminosa, ma questa sensibilità si è manifestata (o io ho iniziato a notarla) due anni dopo la comparsa della sagome. Se guardò un flash o per sbaglio il sole vedo una fastidiosa luce in alto in mezzo agli occhi, sia da aperti che da chiusi. Normalmente sento tensione sotto le sopracciglia e nella parte interna dell'occhio, e da un po' di tempo noto che il mio occhio sinistro è un po' più chiuso rispetto al destro, ma forse potrebbe dipendere dalla sinusite. Non ho mai subito interventi agli occhi né ho mai indossato lenti a contatto. Non so se esser stata nell'incubatrice per un periodo in seguito alla mia nascita possa aver contribuito alla comparsa di questo problema. Ho eseguito una visita neurologica e si è riscontrata una leggera ipoestesia della parte sinistra del corpo ma nessuna sclerosi per fortuna. Ho fatto una risonanza encefalica e l'unico dato rilevante emerso è "modesto ispessimento mucoso dei seni mascellari ed etmoidali". Non so se l'uso di marijuana che faccio quasi quotidianiamente da circa 5 anni possa aver causato il problema o se possa in qualche modo aver contribuito. Credo di non aver tralasciato niente e spero di aver riportato informazioni utili. Grazie mille per l'attenzione. Silvia
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sua domanda

Non so se l’uso di marijuana che faccio quasi quotidianiamente da circa 5 anni possa aver causato il problema o se possa in qualche modo aver contribuito.

risposta
e’ uno degli effetti dell’uso di marijuana


esegua tono oculare
esame oct e campo visivo...

[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per aver risposto.. ne ho parlato col mio medico, ma non gli ho parlato della marijuana. Nell'impegnativa ha scritto diplopia, gli esami di cui mi ha parlato si effettuano anche per questo tipo di problema?