Utente 427XXX
Buonasera e grazie del servizio che proponete.
E' la prima volta che scrivo, sono un ragazzo di 28 anni, ho sempre fatto sport soprattutto a livello agonistico.
Per via di un incidente al vasto mediale della gambe destra ho dovuto smettere, ma da un paio di anni faccio sport in maniera ovviamente
molto più blanda, tra cui sala pesi da un anno.
2 anni fa fece un esame ecocardiografico transtoracico solo per precauzione visto che ero rimasto fermo allungo.
Questa dott. riscontro una valvola aortica bicuspide con insufficienza di grado MODERATO.
Subito mi prescrisse congescor e triatec , monitoraggio pressorio e controllo a una settimana.
cosa che non feci, andai a fare altri due esami transtoracici dove escludevano tale patologia.
Nell ultima sotto valvola aortica c'era scritto separazione cuspidi 1,6 cm.
Accantonai la cosa e continuai a fare sport tranquillamente.
un paio di giorni fa pero andando allo studio dal mio medico di base, incontrai la cardiologa che aveva riscontrato la patologia.
Gli dissi come erano andate le cose, ma lei mi rifece l'esame e riscontro nuovamente la valvola aortica bicuspide con insufficienza di grado LIEVE-MODERATO.
Al contrario di 2 anni fa non mi ha prescitto farmaci ne controlli ma un controllo ogni anno e mezzo.
dicendo di non fare sala pesi , ma potevo fare altri sport come calcio per es.
Non so cosa pensare...ho fatto questi due esami con lei in uno studio medico.........igli altri due che hanno riscontrato una valvola aortica tricuspide e non bicuspide sono l'artemisia, e all'ospedale G.B.GRASSI di Ostia.
Cosa dovrei fare, oggi ho un altro esame sempre al grassi.
Cosa potete dirmi?
Grazie per le vostre risposte.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Che vuole che le dica...o ha ragione l'uno o ha ragione l'atro. O e' tricuspide o e' bicuspide.
Sulla classificazione del rigurgito si tratta un po' di sofismi..
Se ha un rigurgito aortico occorrono ACE inibitori, vita normale ma evitanso ovviamente la lesistica e sforzi intensi bruschi o prolungati

Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore per la risposta.
Ieri ho effettuato un ulteriore esame,ho spiegato il tutto alla dott., ovviamente le ho messo la pulce nell'orecchio, dall esame sembrerebbe tricuspide, con una lieve insufficienza.
L'unica cosa che mi ha detto di fare per togliere ogni dubbio è quello di fare una ecocardiografia transesofagea per via endoscopica ."se non gli avessi esposto tutti i problemi la dott.non mi avrebbe mai prescritto tale esame"'
La mia ultima domanda da ignorante in materia...ma nell esame ecocardiografico transtoracico a valvola chiusa si vedono 3 cuspudi...questo è sufficiente per poter scongiurare tale patologia,?
Grazie per la disponibilità ma dopo 2 anni dove ho fatto sport e pensavo di esserne uscito illeso da questo errore, ci sono dentro di nuovo e non la vivo affatto bene.
Grazie per il servizio
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se si vedono tre cuspidi e' tricuspide, ovviamente.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Mi scusi l insistenza, ma è pissibile avere una valvola aortica tricuspide ma con 2 cuspidi "incollati" e quindi essere bicuspide?una valvola aortica bicuspide con rafe, non è proprio questo?e infine se fosse cosi a valvola chiusa si vedrebbero lo stesso tre cuspidi ma la valvola funzionerebbe come se fosse bicuspide?...lo so che sono molte domande, mi scuso per l insistenza ma non ho avuto risposte esaurienti dabi dott. Che mi hanno esaminato.
Grazie per il tempo che mi dedicate.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti bene.
Io non le ho eseguito questo esame.
Come diavolo faccio io a sapere che tipo di valvola lei abbia?
Devo forse esprimermi con certezza su esami fatti da altri?
Questi quesiti li ponga a chi le ha effettuato l'esame.
Se sono incapaci cambi cardiologi.
Io certo per via telematica non posso sapere che valvola lei abbia, le pare?

la saluto

cecchini
[#6] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
In verita le dimande che le ho posto, si riguardano me ma hanno una valenza generale.
Nelle mie domande ho chiesto solamente se puo capitare che una valvola aortica tricuspide possa avere 2 cuspidi "incollati"...cosa c'entra il mio esame transtoracico?...le è mai.capitato?sono domande generali che riguardano si me ma anche altri casi, quindi non vedo quale sia la difficolta...ho chiesto solo un parere.
Certo di una sua cortese risposta, la ringrazio del tempo speso per rispondermi, e mi scuso se le ho recato nervosismo con le mie domande.
Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei non mi reca nervossimo assolutamente.
Se una valvola e' tricuspide nativamente ma presenta una fusione di due cuspidi un ecografista abile scrive"valvola tricuspide con fusione del rafe mediano tra la cuspide X e la cuspide y..."
E questo si puo' vedere da un esame transtoracico.

Arrivederci

cecchini