Utente 374XXX
Salve,
Vi scrivo per un problema che mio padre si porta dietro da oltre un anno ormai, a cui nessun medico è riuscito a dare soluzione fin ad ora.
In pratica, mio padre negli ultimi anni ha iniziato a soffrire di improvvisi attacchi che solitamente si verificano di notte mentre dorme, in cui gli manca completamente il fiato. Solo che nell' ultimo anno sono avvenuti due episodi quasi fatali, in cui oltre a non riuscire a respirare percepisce il cuore come fermo in quegli istanti, e perde completamente il colorito della sua pelle. Ieri è avvenuto il secondo episodio, e come la volta precedente il giorno successivo si sente molto indebolito e riesce a muoversi solo lentamente. Già la prima volta che è capitato abbiamo fatto molti controlli sul cuore, e siamo andati fin ora da tre diversi cardiologi e ogni volta è sempre tutto normale. Due settimane fa abbiamo fatto anche il monitoraggio giornaliero dei battiti e del cuore, con l' apparecchiatura che si porta per 24 ore, e anche lì è tutto nella norma. Mio padre inoltre soffre di pressione alta, ma ogni volta che ha questi attacchi, misurando la pressione, è sempre anch' essa nella norma.
Noi non sappiamo più che altri esami fare, o chi consultare, e a sua detta ad ogni episodio è come se fosse ad un passo dalla morte, quindi speriamo vivamente di trovare qui qualche aiuto.
Vi ringrazio in anticipo

p.s mi sono dimenticata di dire che in nessuno dei casi c' è stato un attacco cardiaco (abbiamo fatto i controlli) e che l' unica cosa che ora ha sono delle leggere extrasistoli. Inoltre questi attacchi è come se avessero un orario preciso in cui manifestarsi, e avvengono solo di notte mentre dorme, verso le 2-3 (solo una volta è avvenuto di pomeriggio, ed era fuori dal paese).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che suo padre presenta paiono essere proprio degli attacchi di dispnea parossistica notturna, tipèica dello scompenso cardiaco.
Ha eseguito un Ecocolordoppler cardiaco? Sta assumendo terapie? Quando ha indossato l' holter ha presentato quei distrbi?

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Si ha seguito quel test, e non ci sono stati esiti negativi. Inoltre durante l' uso dell' holter non ha avuto questi episodi, perchè appunto anche se sono apparentemente "precisi" nel manifestarsi la notte in un certo orario, non sono quotidiani fortunatamente. Al momento prende Nobistar e Fisiotens.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a Parte l holter ha eseguito un ecocolrdoppler cardiaco?
puo fare copia ed uncolla del referto?

grazie
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Sì ha fatto anche l' ecocolor-doppler, e nel referto c' è scritto:

Bidimensionale:
Dimensioni del ventricolo sinistro lievemente dilatato con ipertrofia concentrica. Apparati valvolari nella norma. Lieve ectasia della radice aortica. Atrio sinistro nei limiti della norma. Atrio e ventricolo destro nei limiti della norma. Setti apparentemente integri.

Color-doppler:
Riempimento ventricolare sinistro normale per l' età; minimo rigurgito tricuspidalico e mitralico centrale, stretto, breve, di nessun rilievo emodinamico.

Conclusioni:
Funzione sisto-diastolica del ventricolo sinistro conservata con lieve dilatazione ed ipertrofia concentrica.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
la funzione ventricolare sinistra é conservata.
se gli episodi si ripetessero é opportuno ripetere l holter se durante la registrazione effettuata egli non avesse segnalato sintomi.

arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Prima di tutto la ringrazio per l' attenzione. Volevo chiederle l' ultima cosa: nel caso l' holter non registrasse nuovamente nulla di anomalo (proprio perchè gli episodi si verificano in modo casuale), cosa possiamo fare? Ci sono altri esami che potrebbero darci una risposta finale? Perchè non sappiamo più nemmeno da chi andare, dato che appunto non ci sono delle risposte e il malore continua a manifestarsi, e nemmeno il medico di base riesce ad aiutarci.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
si puo impiantare un loop recorder sotto pelle che registra in continuazione, sentite il parere dei vostri cardiologi

cordialita

cecchini
[#8] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Va bene, la ringrazio per tutto.

Cordiali Saluti