Utente 352XXX
Buongiorno,
volevo chiedere informazioni circa una cosa che mi è successa 3 giorni fa. Mi sono punta con una spina (di una pianta) di dimensioni notevoli al polso con una perdita di sangue non particolarmente eccessiva. I due giorni seguenti, attorno alla ferita, è comparsa una chiazza rossa calda al tatto (10 cm in altezza per 6 cm di base circa), mentre oggi il rossore è sparito lasciando una chiazza blu-verde di dimensioni inferiori e attorno al punto in cui mi sono punta c'è un leggero gonfiore di colore rosso. Inoltre da ieri sulle mani presento dei puntini rossi simil-orticaria.
Data questa descrizione, corro qualche rischio a me sconosciuto?

Ringrazio per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buongiorno,
ma è sicura che in altezza l'ematoma misurasse 10 cm?
Oppure 1 cm, che mi pare più probabile?
Divesamente sembra che sia abbia punto una vena del polso.
Guardi, la ferita va vista, anche perchè potrebbe necessitare di terapia antibiotica e perchè in quella zona è presente l'arteria radiale, che potrebbe essere stata punta.
Non si spiegherebbe una "patata" di 10cmx6.0 cm.
Quindi vada dalla guardia medica o al PS perchè la puntura eventuale dell'arteria con una spina potrebbe avere conseguenze non irrilevanti.
Mi faccia sapere se vuole.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio infinitamente per la risposta.
Sono stata dalla guardia medica la quale mi ha disinfettata col betadine e mi ha messo della pomata antibiotica, mi ha detto che non è nulla di grave. Ad ogni modo resto preoccupata, la chiazza rossa era di 10 cm di altezza. Vedrò come si evolveranno le cose.
La ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
di nulla.
Mi faccia sapere se vuole.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.