Utente 392XXX
Salve allo staff di medicitalia. Scusate il disturbo ma avrei una semplice domanda, purtroppo non sono riuscito a trovare una risposta chiara negli altri consulti. Ho subito un intervento al testicolo sinistro ormai 4 mesi fa e negli ultimi giorni ho notato che il testicolo operato abbia subito un ridimensionamento di volume. Prima dell'intervento era molto piu grosso, probabilmente per il varicocele che avevo. Quindi vi chiedo: è normale la mia situazione? Il testicolo si è ridimensionato ma non molto, pero l'ho notato....quindi puo essere che il varicocele corretto abbia fatto tornare il testicolo nelle sue normali dimensioni oppure ci possono essere state complicanze? Grazie in anticipo del vostro aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
Normalmente la diagnosi strumentale di varicocele viene eseguita tramite un ecodoppler testicolare che oltre a valutare il grado di reflusso calcola anche altri parametri attraverso l' ecografia tra cui i volumi testicolari e quindi nel suo caso sarebbe sufficiente verificarlo con una ulteriore ecografia, tuttavia potrei pensare che la presenza di numerosi vasi in sede scrotale abbia potuto farle sembrare un testicolo di maggiori dimensioni.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta immediata. Comunque era proprio piu grande. Quindi lei vuole intendere che non è normale una riduzione testicolare dopo un intervento di varicocele? Ovviamente l'ecodoppler la farò nella prossima settimana. Il problema è che adesso sono molto ansioso e sto temendo un'atrofia testicolare, purtroppo ho avuto gia tanti problemi negli ultimi mesi, dolori inguinali e testicolare ecc....Ho gia fatto 2 ecografie testicolari nel mese di agosto a distanza di 20 giorni ed era tutto normale, poi mi sono fatto vedere anche dall'andrologo la settimana scorsa e mi ha detto che è tutto apposto, ma non gli avevo parlato ancora della riduzione del testicolo. Quindi se per favore potrebbe darmi un ulteriore risposta, su questo fenomeno, un testicolo che si sta atrofizzando funziona? Oppure è proprio inattivo? E sopratutto, l'atrofia testicolare è frequente dopo un intervento al varicocele? Perdonami ancora il disturbo ma sono troppo ansioso, ma è tutta una conseguenza per i mesi infernali che sto passando tra dolori, paranoie e paure.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Si tranquillo i se ha fatto ecografie e non hanno rilevato nulla il problema non esiste, inoltre esisterebbe una sintomatologia che lei non riferisce, stia tranquillo e se vuole ripeta ecografia e la confronti con quella di agosto.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Ok, grazie davvero per il tempo speso per me. Se vuole quando avrò fatto l'ecografia, le scrivero i risultati. Comunque non escludo affatto la sua ipotesi del fatto che le vene mi dessero la sensazione di averlo piu grosso, perchè ricordo benissimo che quando ero in piedi il volume era maggiore, ma quando ero sdraiato e lo palpavo, sentivo che il testicolo era molto piu piccolo e mi faceva "strano". Comunque mi ha incuriosito, quale sarebbe questa sintomatologia? Grazie ancora per la disponibilità.
[#5] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno, scusa l'ulteriore disturbo, siccome martedi farò questa ecografia, quali sono le domande giuste da fare all'ecografo per vedere se questo testicolo sta andando in atrofia? Grazie in anticipo
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Nessuna domanda, chi fa le ecografie è in grado di dare le giuste risposte.

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Salve Prof. Maretti. Ho fatto l'Ecografia Martedì, purtroppo i risultati concreti devo ancora ritirarli, ma è solo una formalità, perchè l'ecografo me li ha detto i risultati in diretta....e praticamente è risultato che non ho niente, niente di niente. Mi sembra di non averti detto che comunque in questi mesi ho avuto spesso fastidi inguinali e al testicolo operato, i fastidi venivano prevalentemente quando toccavo il testicolo e questo problema ce l'ho ancora e siccome io ho fatto gia diverse visite dall'andrologo e appunto un ultima ecografia 2 giorni fa e non è risultato nulla, da una parte mi sono tranquillizzato ma dall'altra ho una piccola perplessità, quindi vorrei farle una domanda, purtroppo questa domanda precisa non la feci in modo specifico agli andrologi che mi hanno visitato ma semplicemente perchè credevo che lo notavano da soli:

Quando ho un'erezione, nella parte bassa del testicolo operato sento qualcosa di gonfio, è palpabilissimo, credo che sia la coda dell'epididimo, se lo tocco mi fa male e credo che sia proprio il punto piu importante di questa (infiammazione?). Questo problema ce l'ho da un paio di mesi, due giorni fa ho proprio chiesto all'ecografo di prestare particolare attenzione in quel punto ma ha detto che non c'è niente, solo un modesto contenuto di liquido, inoltre il varicocele è risultato corretto con successo e il testicolo ha una consistenza normale, da quel che mi ha detto. Quindi mi piacerebbe se lei mi dia qualche sua considerazione, se devo preoccuparmi ed affrettarmi a fare un ulteriore visita andrologica...perchè io veramente non so piu che fare, entrambi gli andrologi, insieme all'ecografo mi hanno detto che è normalissimo avere fastidi dopo un intervento al varicocele e che la situazione si stabilirà a un anno dall'intervento. Quindi è un fatto allarmante secondo lei questo gonfiore in erezione della coda dell'epididimo? (Appena sarà pronta l'ecografia, la scriverò qui) Grazie ancora per la pazienza e la disponibilità che sta adottando per un povero imparanoiato come il sottoscritto
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene i risultati dovrebbero tranquillizzarla, mentre per il suo "gonfiore" non presterei molta attenzione anche alla luce della visita e dell'ecografia che avrebbero certamente visualizzato qualcosa di patologico se fosse stato presente.

Un cordiale saluto