Utente 427XXX
Salve a tutti, da circa maggio 2016 ho iniziato ad avere una perdita di capelli sempre maggiore, durante l'estate mi era stato consigliato di fare una cura di bioscalin che ho fatto.. Successivamente ho visto che la situazione peggiorava allora andai dal medico il quale non mi prescrisse analisi del sangue(che pensavo necessarie prima della visita) ma bensì visita dermatologica direttamente.. Mi è stato diagnostico il defluvium.. Naturalmente questa perdita dei capelli è stata portata da un forte stress tra scuola e problemi familiari.. Alla visita mi sono stati prescritti CAREXIDIL 5% tutte le sere per 6 mesi (6 spruzzi), deltacrin wnt shampoo da alternare con kelual ds shampoo e infine deltacrin 1c per 3 mesi.. Oggi ho comprato il tutto ma andando a sbirciare su internet mi sono resa conto di una cosa, il fatto che il carexidil(minoxidil) al 5% possa avere come effetto collaterale l'irsutismo.. Ho 18 anni e naturalmente un effetto del genere mi farebbe andare in crisi.. Quindi vorrei sapere se questa è una buona cura o se invece mi conviene cambiare il carexidil con quello al 2%? Grazie mille.. Sono in ansia terribilmente!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Prima di tutto va puntualizzato la diagnosi :un defluvium telogenico , che identifica una alopecia androgenetica , o un effluvium in via di cronicizzazione?
In ogni caso deve rideterminarsi con il curante , e seguire i suoi dettami . Una percentuale del 5%di minoxidil è più "maschile" ma può essere data in certi casi anche alla donna.Di solito, per evitare effetti non desiderati quali esempio Ipertricosi, si inizia più bassi in percentuale , ma in alcuni casi è certamente giustificato partire così elevati.
Non abbia timori, anche perché l' eventuale lieve aumento di pelosita 'sarebbe comunque temporaneo e rapidamente reversibile nella maggioranza dei casi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Salve Dottore,
Guardi non lo so perché durante la visita fatta presso l'ambulatorio del mio ospedale mi è stato scritto sulla diagnosi solo defluvium e le varie medicine da prendere. Quindi non saprei neanche la differenza tra le due. A questo punto prenderò appuntamento col medico, poi però ho letto un'altra cosa preoccupante, ossia il fatto che una volta finita la terapia con minoxidil si torna come all'inizio.. Ossia verrano di nuovo persi i capelli perché da quel che ho capito è un farmaco che una volta iniziato lo bisogna prendere sempre..
La ringrazio per il suo aiuto e per il disturbo
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Non si torna come all'inizio , ma più sperabilmente si ferma l'orologio , portando avanti un patrimonio capillare che altrimenti andrebbe perduto.Poi , è chiaro che la carenza del farmaco porta gradualmente ad una perdita ,parziale ,dei benefici.
La diagnosi però è fondamentale ,è funzionale alla terapia più corretta.
Cordialità