Utente 718XXX
gentile dottore,
mia madre, 56 anni, 6 anni fa in seguito ad un tumore al seno ha subito l'asportazione dello stesso e fatto chemio terapie. ogni 4 mesi esegue analisi di routine, nell'ultima il valore della fosfatasi alcaina era fuori norma (162)e anche il ves. lei ritiene sia un valore preoccupante?premetto che comunque la settimana prossima effettuerà un nuovo controllo medico e la mammografia all'altro seno
grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

faccia consultare i dati in Suo possesso al suo oncologo perchè si tratta di un indicatore
il cui significato va interpretato nel contesto clinico

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=53714
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39170

Ci aggiorni dopo il controllo dela prossima settimana.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
gentili dottore,
il consulto lo avrò nei prossimi giorni.Intanto volevo informarla che tutti i risultati delle analisi erano nella norma, e poi vorrei chiederle un parere.
l'anno scorso mia madre nella mammografia all'altro seno non operato ebbe come referto: lieve addensamento di scarso rilievo e come siglia Bi-rads 3. l'oncologo le fece una ecografia e non riscontrò nulla di evidente, lo stesso nei quattro mesi dopo. Infatti, per la prossima settimana oltre le analisi mia madre rifrà la mammografia ma questa volta con un'apparecchiatura del centro al quale si appoggia l'oncologo, perchè Lui ritiene sia meglio ancora. So che non potrà darmi nessuna riposta sostitutiva per le poche informazioni che ha, volevo solo un suo parere sul referto.
grazie mille
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La risposta c'è l'ha chiaramente scritta :"di scarso rilievo: "
Se il radiologo avesse avuto dei dubbi avrebbe scritto altra cosa.