Utente 427XXX
Buonasera dottori, vi scrivo per chiedervi consigli circa il mio caso. Sono stato operato 10 giorni fa di frenuloplastica, a causa di un frenulo breve + fimosi. Ho sempre avuto difficoltà/impossibilità a retrarre il prepuzio, sia a pene flaccido (con qualche risultato in piu) che soprattutto in erezione. Nonostante questo riuscivo comunque ad avere rapporti sessuali decenti. Detto ciò, dopo la visita il chirurgo ha optato per una frenuloplastica e non per la circoncisione che io preferivo nettamente. Ora a distanza di 10 giorni dall'intervento io sto messo peggio di prima. Non riesco minimamente a retrarre il prepuzio neanche a pene flaccido e quindi faccio fatico a detergere il tutto, la ferita e ad applicare la crema Nefluan sui punti.
Sono andato a controllo 3 giorni fa e il chirurgo si è anche innervosito perchè dice che non ho fatto ciò che mi aveva detto di fare (in verità subito dopo l'intervento mi ha dato un foglio con le prescrizione e "sbarazzato" in 30 secondi senza molte spiegazioni). Va detto che io nei primi 4-5 giorni post operazione avevo i fili dei punti tutti intrecciati attorno al prepuzio, che lo chiudevano quasi come una corona di spine + un evidente edema a ciambella che fortunatamente si è sgonfiato in qualche giorno, quindi anche solo provare a retrarre il prepuzio era fuori discussione.
Ora vi chiedo, secondo voi è un problema di avere ancora i punti oppure della cicatrice non elasticizzata e che la situazione migliorerà col tempo? Oppure come purtroppo penso io, il chirurgo ha mal giudicato la ristrettezza del mio prepuzio e che quindi un intervento di frenuloplastica a poco serviva nel mio caso e doveva semplicemente circoncidermi?
Sono davvero amareggiato. Sto vivendo la situazione abbastanza male, sta influendo sulla mia psiche, a lavoro, nei rapporti personali e il sol pensiero di dover essere rioperato e dover subire il fastidiosissimo decorso post operatorio mi irrita terribilmente.
Capisco che senza un consulto ravvicinato è difficile dare un opinione, ma spero sappiate aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto ci trasmette mi sembra di intuire che il Collega non si sia limitato ad eseguire la sola frenulotomia,bensì abbia deciso di ricorrere ad una postectomia parziale.E' trascorso ancora poco tempo per valutare il quadro clinico che, come intuisce, da questa postazione telematica risulta difficilmente inquadrabile.
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
No, il prepuzio è uguale a prima, non è stato minimamente "tagliato" e ricopre completamente il glande. Si scopre leggermente quando tiro nella parte superiore, ma nella parte inferiore, cioè quella del frenulo, posso tirare e sforzare quanto voglio, ma non vien giu di manco mezzo centimetro.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...da questa postazione telematica é difficile porre una diagnosi.Certo é abbastanza strano quanto ci trasmette.A questo punto, o ritorna dal chirurgo operatore o consulta un altro professionista.Cordialità.